Riccione: Giardini d’autore alla prova d’autunno. In due giorni oltre 6000 visitatori alla Villa Lodi Fè.

Riccione: Giardini d’autore alla prova d’autunno. In due giorni oltre 6000 visitatori  alla Villa Lodi Fè.
giardini d'autunno

RICCIONE. Un bilancio più che positivo quello dell’edizione autunnale di Giardini d’Autore, la rassegna florovivaistica che si è svolta lo scorso weekend nel parco di Villa Lodi Fè a Riccione: sono stati 6mila i visitatori che in due giorni hanno partecipato a Giardini d’Autore, nonostante la poggia di venerdì notte e le difficoltà nell’apertura degli stand nella mattinata di sabato 20 settembre, primo giorno di apertura della rassegna. Alle ore 9.30 di sabato, mentre si lavorava per ripristinare le condizioni del parco allagato dalla pioggia battente di poche ore prima, c’era già una lunga fila al cancello.

L’ottima affluenza del pubblico conferma che oramai Giardini d’Autore è un appuntamento atteso dagli appassionati di piante e giardino, un momento unico in cui poter reperire piante e collezioni botaniche introvabili.

In questa edizione autunnale sono stati 80 gli espositori coinvolti, tra vivaisti, artigiani, designer e associazioni di cultura botanica che con le loro collezioni hanno animato e colorato il parco di Villa Lodi Fè. Sono proprio loro, gli espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero e selezionati per la qualità delle loro proposte, a rendere unico e importante questo appuntamento. Giardini d’Autore, grazie proprio a questa selezione degli espositori, in pochi anni ha portato la città di Riccione tra le mete preferite dagli appassionati di botanica e una manifestazione riconosciuta a livello nazionale anche dalle principali riviste di settore e associazioni. I dati confermano infatti che il pubblico affezionato proviene non solo dal territorio provinciale ma da diverse regioni italiane contribuendo a rendere Giardini d’Autore un evento culturale ma anche un prodotto turistico e di comunicazione della città.

Il successo di Giardini d’Autore è legato a diversi fattori tra questi anche un intenso programma di appuntamenti dedicati al pubblico all’interno della mostra: presentazioni di libri, letture animate per i più piccoli, coinvolgimento di insegnanti e scolaresche, laboratori di giardinaggio e artigianato artistico e conferenze sul tema del verde. Perché Giardini d’Autore è, prima di ogni altra cosa, una rassegna di ‘cultura del verde’.

L’organizzazione ringrazia tutti quelli che hanno contribuito come sempre al successo di Giardini d’Autore, prima fra tutti l’Amministrazione comunale e la città di Riccione che ospita da anni questa manifestazione nello splendido parco di Villa Lodi Fè, lo staff di Geat Riccione che con entusiasmo e grande professionalità contribuisce alla realizzazione della manifestazione, gli espositori che ogni anno presentano rarità botaniche frutto di ricerca e raffinata conoscenza, le associazioni che lavorano tutto l’anno con lo scopo di divulgare la cultura del giardino e la conoscenza delle piante, i designer e i progettisti che con le loro proposte innovative hanno l’occasione di esporre le loro idee sempre nuove e interessanti, ma soprattutto il pubblico di Giardini d’Autore, un pubblico che negli anni ha imparato a riconoscere l’importanza di questo evento e trova sempre piacere nel partecipare a questa iniziativa.

Giardini d’Autore dà appuntamento a tutti alla prossima edizione di primavera.

Ti potrebbe interessare anche...