Romagna: un giornalista tedesco e uno spagnolo in un biketour sulle strade di Pantani.

Romagna: un giornalista tedesco e uno spagnolo in un biketour sulle strade di Pantani.
reportage

ROMAGNA. Da giovedì 2 a domenica 5 ottobre Veit Hammer e Luis Ortega Garcia, due giornalisti specializzati in ciclismo e cicloturismo, parteciperanno ad un tour in Romagna, organizzato da Apt Servizi – Le strade delle Nove Colli, il Cippo di Pantani e il Parco di San Bartolo tra i percorsi – Previste anche ‘gustose’ soste enogastronomiche con le eccellenze del territorio – Tra i biker che accompagneranno i due giornalisti ci sarà anche il presidente di Terrabici, il primo club di prodotto che unisce gli operatori turistici regionali specializzati in cicloturismo

Nell’ambito del progetto Bike Experience, teso a valorizzare il turismo e la vacanza slow in bicicletta in Emilia Romagna, Apt Servizi ha organizzato dal 2 al 5 ottobre un biketour per due giornalisti stranieri, specializzati in ciclismo e cicloturismo. Si tratta del tedesco Veit Hammer della rivista Chefredaktion Velomotion, molto seguita dagli appassionati in Germania, e dello spagnolo Luis Ortega Garcia, giornalista sportivo che ha ricoperto anche la carica di caporedattore a La Voz del Deporte e, soprattutto, socio fondatore di Ciclored, un sito specializzato in cicloturismo in cui – da vero e proprio bike-blogger – Ortega Garcia racconta le sue esperienze in giro per il mondo, e in cui si possono trovare anche proposte di viaggi e pacchetti turistici legati al mondo della bici.

Il ciclotour in Emilia Romagna impegnerà i due giornalisti per quattro giorni attraverso le strade romagnole che hanno fatto la storia del ciclismo italiano e internazionale. Con loro pedalerà anche Filippo Magnani, presidente di ‘Terrabici’, club di prodotto specializzato nell’offerta turistica bike regionale, votato soprattutto alla promozione internazionale, nato poche settimane fa e vera novità per l’Italia.

Base dell’eductour sarà Cattolica, sede del Consorzio Bike Hotel Cattolica, ultimo nato tra le associazioni che raggruppano questi alberghi specializzati per l’accoglienza ai cicloturisti. Hammer e Ortega Garcia arriveranno in Romagna nel tardo pomeriggio di giovedì 2 ottobre e dopo aver preso un po’ di ‘confidenza’ con il territorio, andranno a cena in un ristorante sul mare dove potranno gustare primi piatti e secondi a base di pesce.

Venerdì 3 ottobre, tutti in bici per un percorso di 110 Km che attraverserà San Marino, San Leo, Valconca e Montefeltro, arrivando al Cippo di Pantani, seguendo l’itinerario della tappa del Giro d’Italia 2014 dedicata al ricordo del campione romagnolo nel decennale della sua scomparsa. Sulla strada del ritorno il gruppo sosterà a Croce di Monte Colombo dove visiterà un’azienda vinicola con assaggio di vini, salumi e formaggi del territorio. Nel tardo pomeriggio il tour prevede il trasferimento a Rimini con una breve visita del centro storico e la cena in un locale del centro, a due passi dal Tempio Malatestiano, dove la tradizione culinaria si abbina all’innovazione.

Sabato 4 ottobre il tour ripartirà da Cattolica per dirigersi verso Cesenatico, sulle strade della Nove Colli, una delle più importanti corse cicloturistiche italiane che ogni anno raduna dodicimila iscritti da tutto il mondo. Il percorso previsto è di 120 Km. In programma anche la visita allo Spazio Pantani, il museo dedicato al campione romagnolo, a ridosso della stazione ferroviaria di Cesenatico.

La sosta per il pranzo sarà a Sogliano al Rubicone, patria di uno dei formaggi più apprezzati del territorio, il formaggio di fossa che Hammer e Ortega Garcia potranno assaggiare dopo aver visitato un’azienda produttrice. In serata, dopo il rientro a Cattolica, il programma prevede la cena in un ristorante di Riccione affacciato sulla spiaggia: anche in questo caso sarà un menù a base di pesce a concludere la lunga giornata dei bikers.

Domenica 5 ottobre il tour terminerà arrivando al confine con le Marche per un itinerario panoramico (circa 70 Km) all’interno del Parco Naturale di San Bartolo. Dopo il pranzo in hotel a Cattolica, ci sarà il trasferimento all’aeroporto di Bologna per il rientro.

 

Ti potrebbe interessare anche...