San Leo: venerdì 3 presentazione del libro di A. Turchini ‘I Malatesta – Signori di Rimini e Cesena’.

San Leo: venerdì 3 presentazione del libro di A. Turchini ‘I Malatesta – Signori di Rimini e Cesena’.
Copertina I Malatesta

RIMINI. Venerdì 3 Ottobre 2014 alle ore 21.00 presso il palazzo Mediceo di San Leo sarà presentato il libro I Malatesta – Signori di Rimini e Cesena di Angelo Turchini.

La signoria dei Malatesta, il cui dominio si espresse in diversi regimi, riguarda soprattutto Rimini e Cesena con i loro territori, per quanto non si possa dimenticare l’Appennino fra Romagna e Marca, il Montefeltro, Pesaro, Fano e Senigallia. Evocarne le vicende, nel contesto dello Stato pontificio significa riflettere su gran parte della storia della Romagna fra XIII e XV, in una trama di eventi giocati sulla ricerca della legittimazione del potere, sui rapporti sociali e intrafamiliari, sulle lotte tra signorie per un più vasto predominio territoriale. Personaggi come Paolo e Francesca, ‘il mastin vecchio’ e quello nuovo da Verucchio, Sigismondo Pandolfo e Domenico Malatesta Novello sono figure notissime, e non solo nel mondo delle lettere e delle arti. Spesso si passa dalla storia al mito, e magari accade che si declini il mito e si perda la storia. Ci si alimenta, tuttavia, di un passato signorile glorioso, di cui restano memorie significative universalmente riconosciute, peculiari testimonianze del Rinascimento, come il tempio malatestiano di Rimini e la Biblioteca Malatestiana di Cesena, ancora oggi segni di identità civica.

Angelo Turchini, professore di archivistica e, in passato, anche di storia del Rinascimento, nell’Alma Mater bolognese, è autore di numerosi volumi.

Fra gli ultimi si ricordano: Monumenta borromaica III (Il Ponte Vecchio 2011), ed è in allestimento il IV di prossima pubblicazione; Archivi della Chiesa e archivistica (La Scuola editrice, 2011). È in via di preparazione il III volume di La Romagna nel Cinquecento.

Nell’ambito della collana ‘Per la storia di Rimini e del suo territorio’ ha pubblicato, per il Ponte Vecchio: Pergamene-Monumenta e instrumenta dell’Archivio della Canonica e del Capitolo di Rimini (2008); comune di Rimini e famiglia Malatesta (2009); I luoghi della comunità: le cattedrali e i palazzi comunali di Rimini (2010); Sfollati d’Italia a San Marino durante la Seconda Guerra Mondiale (2012). I Vescovi di Rimini e i loro stemmi, con Giulio Zamagni (2013).

Per chi desidera anticipare l’arrivo a San Leo per la cena, si ricorda che i ristoranti del centro storico sono regolarmente aperti e pronti a soddisfare i palati più esigenti con piatti e prodotti tipici locali.

Per informazioni: Ufficio Turistico I.A.T. Numero Verde Gratuito 800/553800; Tel. 0541/926967; info@sanleo2000.it; www.san-leo.it; Facebook Città San Leo.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...