Le Aquilotte perdono ma danno spettacolo contro la prima della classe.

Le Aquilotte perdono ma danno spettacolo contro la prima della classe.
Forlì-Novara

Palcoscenico delle grandi occasioni per la sfida di Santo Stefano: al PalaCredito si gioca l’ultima del girone di andata, la capolista Novara fa visita alle aquilotte di Forlì. L’incontro si è disputato in via Punta di Ferro in quanto l’abituale sede del PalaRomiti era impegnata da una tradizionale festa natalizia.

Nella compagine piemontese non vi sono giocatrici che abbiano vestito nelle passate stagioni la maglia di Forlì. Unico ex dell’incontro è l’allenatore Luciano Pedullà che ha guidato le aquilotte nel campionato 2002-2003, prima stagione disputata dalle forlivesi in serie A1.

Biagio Marone mette in campo il suo starting six con Stoltenborg alla regia, Neriotti e Ceron al centro, capitan Koleva opposto, Aguero e Ventura in posto quattro, Cardullo libero.
Dal lato opposto del parquet, coach Pedullà schiera Signorile al palleggio, capitan Guiggi e Chirichella centrali, Klineman, Hill e Barun all’attacco, con Sansonna libero.

Parte bene il primo set con l’attacco messo a terra da capitan Koleva. Sul 4 pari Novara si distende e prende il largo. Coach Marone chiama due time out discrezionali ravvicinati e subito dopo arriva il time out tecnico. Ventura è chiamata in panchina per Guasti, poi Stoltenborg per Lancellotti, ma nulla cambia. Le aquilotte non riescono a finalizzare quanto dovrebbero. Ventura, rientrata in campo, sigla uno splendido pipe che porta il punteggio sul 9 a 20, ma le ospiti in breve chiudono spietatamente con un indiscutibile 10 a 25.
La seconda frazione di gioco parte in equilibrio, ma Forlì appare subito molto più concentrata. Dopo un parziale sul 6 pari, il time out tecnico giunge col vantaggio di 3 punti di Novara sulle nostre. Si riprende il gioco e le aquilotte entrano in partita, infiammando il palazzo. Sul 18 pari avviene il sorpasso e coach Pedullà chiama il time out discrezionale. Le aquilotte appaiono trasformate e, pervase dallo spirito natalizio di questi giorni, regalano a tutti i loro sostenitori un indimenticabile 25 a 21. Si va così sull’1 pari.
Le aquilotte sentono che possono tentare l’impresa, la mission impossibile è alla loro portata. Partono in attacco e si portano sul 6 a 3. Il pubblico è in delirio. Si assiste a scambi memorabili con recuperi prodigiosi di Cardullo. Ma Novara c’è e si porta sul 7 pari. Le aquilotte giocano a viso aperto con Aguero e Koleva in serata di grazia. Nonostante ciò Novara dimostra più freddezza e si porta avanti chiudendo la terza frazione sul 22 a 25.
Nel terzo set Forlì parte avanti ma sul 4 a 2 un infortunio alla vice capitana Alessandra Ventura fa trepidare il palazzetto. Ventura è trasportata fuori dal campo a braccia ed entra al suo posto Alessandra Guasti. Il match procede sostanzialmente equilibrato. I 1.500 accorsi al PalaCredito hanno la possibilità di assistere a un incontro ad alti livelli. Non sembra possibile che siano contrapposte la prima e la penultima della classe.

Questa sera l’infortunio a Ventura ha rotto l’incantesimo e alla fine è stata Novara a prevalere. Ma Forlì ha tirato fuori gli artigli e ha dimostrato di poter dir la sua. E dovrà ricominciare a farlo dal 4 gennaio quando prenderà il via il girone di ritorno. La prima a venire ospite al PalaRomiti sarà Modena, seconda in classifica pur avendo perso oggi con Casalmaggiore. Solo disputando un girone di andata al livello mostrato contro Novara sarà possibile tentare di centrare l’obiettivo salvezza. Arrivati a questo punto può sembrare una mission impossibile ma è alla portata delle nostre aquilotte.

VOLLEY 2002 FORLÌ – IGOR VOLLEY NOVARA: – (10-25, 25-21, 22-25, 18-25)
Arbitri: Luca Saltalippi e Massimo Rolla.
Durata set: 24’, 28’, 28’, 27’; tot 107’.

VOLLEY 2002 FORLÌ: Lancellotti (1), Stoltenborg (2), Ventura (3), Ceron (5), Nazarenko (1), Guasti (3), Cardullo (L), Neriotti (8), Aguero (14), Koleva (19). Non entrate: Rossi, Ferrara (L), Prsa.
All. Biagio Marone. Vice Giovanni Tassani.
Muri 5, battute sbagliate 13, errori ricez. 7, ricez. pos 59%, ricez. perf 33%, errori attacco 8, attacco 32%.

IGOR VOLLEY NOVARA: Klineman (18), Guiggi (12), Chirichella (8), Sansonna (L), Signorile (1), Hill (12), Barun (18).
Non entrate: Partenio, Kim, Bonifacio, Alberti, Zanette.
All. Luciano Pedullà. Vice Daniele Adami.
Muri 8, battute sbagliate 8, errori ricez. 2, ricez. pos 58%, ricez. perf 32%, errori attacco 5, attacco 40%.

IN TV
Media partner della Volley 2002 Forlì è Nuovarete, canale 110 del digitale terrestre. L’emittente televisiva trasmette in differita le partite delle aquilotte tutti i lunedì alle ore 22.30, con il commento di Enrico Giorgi e Mauro Giannetti. Tutti i martedì, alle ore 19.00, sulla stessa rete, va in onda il programma Volley TV, condotto da Enrico Spada, a cui di volta in volta si alternano come ospiti le giocatrici e lo staff della Volley 2002. Dopo la pausa per le feste di fine anno, Volley Tv riprenderà il 13 gennaio 2015.

Ti potrebbe interessare anche...