Bagnacavallo. La rassegna ‘letture per crescere’ propone quattro nuovi appuntamenti in biblioteca per i bambini.

Bagnacavallo. La rassegna ‘letture per crescere’ propone quattro nuovi appuntamenti in biblioteca per i bambini.
Letture in biblioteca Giuseppe Taroni Bagnacavallo

BAGNACAVALLO. Gli incontri si terranno ogni sabato, si parte SABATO 31 GENNAIO,  28 febbraio, 26 marzo e 11 aprile alla biblioteca ‘G. Taroni’

La biblioteca comunale ‘Giuseppe Taroni’ di Bagnacavallo presenta ‘Letture per crescere’, una rassegna di letture animate rivolte ai bambini dai 2 ai 5 anni e alle loro famiglie. Il programma propone quattro appuntamenti, che si terranno nella sede della biblioteca in via Vittorio Veneto 1, il sabato mattina alle 10. La RASSEGNA prenderà il via sabato 31 gennaio e proseguirà nei sabati 28 febbraio, 26 marzo e 11 aprile. 

Le letture saranno a cura dei volontari del progetto Nati per Leggere, GiroLeggendo e dei volontari per la lettura della biblioteca. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione contattando direttamente la biblioteca G. Taroni, al numero 0545 280912, oppure tramite email all’indirizzo taroni@sbn.provincia.ra.it.

L’IMPORTANZA DELLA LETTURA. È importante leggere le storie al proprio bambino? Recenti ricerche testimoniano che la lettura condivisa bimbo – adulto, oltre a essere una esperienza piacevole per entrambi, produce nel bambino numerosi benefici cognitivi, affettivi, sociali e relazionali ed è inoltre un investimento positivo per il futuro in quanto si consolida nel bambino la comprensione del linguaggio e l’abitudine a leggere. È da queste premesse che, nell’ambito dei due progetti ministeriali Nati per Leggere e In Vitro, la città di Bagnacavallo promuove costantemente i laboratori di lettura ‘Letture per crescere’. 

Le letture vengono effettuate secondo i dettami di due grandi progetti nazionali: Nati per Leggere, nato dalla collaborazione tra AIB, Associazione culturale Pediatri e Centro per la salute del Bambino che ha come obiettivo la diffusione della lettura ad alta voce effettuata da un adulto significativo ai bambini di età compresa tra i sei mesi e i 5 anni, e il progetto InVitro, che si propone, attraverso varie iniziative, di aumentare il numero dei lettori abituali individuati nella fascia d’età che va fino ai 12 anni, progetto ideato e finanziato dal Centro per il libro, Enti locali, AIB, ALI e con la collaborazione di Nati per Leggere.

 

Ti potrebbe interessare anche...