San Leo. Il borgo della Valmarecchia protagonista sui canali Rai del documentario ‘Signorie’.

San Leo. Il borgo della Valmarecchia protagonista sui canali Rai del documentario ‘Signorie’.
San Leo la fortezza

SAN LEO. La Rai in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo presenta una serie di programmi, documentari e prodotti multimediali per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e artistico italiano per conoscere e capire il patrimonio storico, artistico, archeologico e bibliografico del Paese.

‘Viaggio nella Bellezza’ è il titolo che rappresenta questa nuova iniziativa. Un viaggio nell’incomparabile ricchezza del nostro Paese, tra storia, arte e cultura. Un viaggio che toccherà ogni Regione italiana e coinvolgerà il pubblico più ampio possibile, attraverso un’articolata operazione di divulgazione che interesserà i canali televisivi, radiofonici e web Rai.

All’interno di tale contenitore, San Leo sarà protagonista delle puntate dedicate a Rimini e Urbino di ‘SIGNORIE’, una serie per raccontare i fasti e l’eredità artistica e culturale delle principali Signorie italiane.

Le DUE PUNTATE in questione andranno in onda su Rai Storia (ch. 54 del Digitale terrestre e ch.23 TivùSat) il 2 Febbraio (Rimini) e il 9 Marzo (Urbino) alle 21.30.

‘SIGNORIE’ è una coproduzione Rai Cultura e Ballandi Multimedia dedicata a otto importanti sedi signorili: Firenze, Padova, Urbino, Ferrara, Milano, Mantova, Rimini, Verona. Il racconto storico delle dinastie – esposto da uno studioso del Rinascimento – è intervallato dalla visione delle più importanti opere del luogo, descritte da uno storico dell’arte per meglio intendere alcuni tra i maggiori capolavori di ogni tempo, nati dal genio di Giotto, Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Mantegna, Brunelleschi, Michelangelo e altri numerosi artisti, protetti da “sovrani illuminati” come Lorenzo il Magnifico, Ludovico il Moro, Francesco il Vecchio, Federico da Montefeltro, Cangrande della Scala, Borso d’Este, Federico Gonzaga, Sigismondo Malatesta.

In ogni puntata si delineano le vicende biografiche di queste importantissime figure storiche per evidenziare i cambiamenti delle città che in qualche modo, ancora oggi, ne portano i segni urbanistici e le bellezze artistiche. In ogni puntata sarà intervistato inoltre un personaggio illustre, un rappresentante moderno della città protagonista: Milo Manara per Verona, Roberto Vecchioni per Milano, Raphael Gualazzi per Urbino, Sergio Staino per Firenze, Samuele Bersani per Rimini, Gianfranco Burchiellaro per Mantova, Folco Quilici per Ferrara, Novella Calligaris per Padova. Partendo dal periodo storico in questione, i protagonisti di oggi, racconteranno la città moderna in relazione a quella rinascimentale, cercandone l’eredità e i contrasti e rivelandone i caratteri ‘sopravvissuti’ e quelli dimenticati.

Signorie è un programma di Mario Paloschi, scritto da Andrea Cedrola, Regia di Luca Granato ed Emanuele Flangini.

Sindaco di San Leo, Mauro Guerra: ’Le due puntate consentiranno a San Leo di entrare nuovamente nelle case degli italiani tramite la TV, a costo zero, grazie alla forza della nostra storia ed al costante lavoro di relazioni con i media. La prima puntata di ‘Signorie0 (lunedì 26 Gennaio alle 21.30) ha registrato circa 340 mila spettatori e pertanto si tratta di una importante ricaduta promozionale per il Montefeltro e la Valmarecchia, territori legati indissolubilmente a ‘Federico e Sigismondo’.

LE DATE DELLE TRASMISSIONI. Non perdetevi dunque questo emozionante viaggio nella bellezza di San Leo, lunedì 2 Febbraio e lunedì 9 Marzo 2015 alle 21.30 su Rai Storia (ch. 54 del Digitale terrestre e ch.23 TivùSat) con l’ovvio invito a dedicare una giornata per visitare di persona gli storici siti Leontini (Fortezza, Cattedrale, Pieve, Museo d’Arte Sacra – Info IAT 0541.926967 www.san-leo.it).

Ti potrebbe interessare anche...