Ravenna. Al lavoro per programmare le iniziative da mettere in campo per ‘Ravenna: città dello sport 2016′.

Ravenna. Al lavoro per programmare le iniziative da mettere in campo per ‘Ravenna: città dello sport 2016′.
Ravenna città dello sport 2016

RAVENNA. Una trentina di persone in rappresentanza del mondo sportivo locale si sono ritrovate nel tardo pomeriggio di lunedì nella Sala Forum di Viale Berlinguer, su invito dell’assessore allo sport Guido Guerrieri, per fare il punto della azioni da mettere in campo per ‘Ravenna: Città Europea dello Sport 2016‘.

La città, infatti, è stata scelta quale ‘Città europea dello sport 2016′: un titolo che premia l’impegno dei tanti dirigenti sportivi, tecnici, volontari e atleti di una terra sempre più protesa alla pratica dello sport. 

L’Assessore Guerrieri ha aperto l’incontro. ‘Dobbiamo partire dalle idee emerse durante il percorso di partecipazione avviato nel 2014 per la candidatura – ha detto – e iniziare, nel corso di quest’anno, a sviluppare e ad organizzare una serie di eventi affini ai 5 temi di sviluppo sceltiSport e Cultura, Sport e Scuola, Sport in Darsena, Etica dello Sport e Tecnologie dello Sport, Staffetta Mosaico.

I RESPONSABILI. Dopo una serie di interventi e di scambio di vedute da parte dei partecipanti, si è proceduto alla nomina dei responsabili dei 5 gruppi di lavoro che sono: Noemia Piolanti, Alberto Ceroni, Claudia Subini, Jacopo Mutti, Mario Battaglia, Alessandro Barattoni e Marco Ortolani. Al termine della riunione si è convenuto di convocare singolarmente i singoli gruppi di lavoro, già a partire dalla prossima settimana, in orario serale nei locali resi disponibili dal Coni in via Pirano 4, per affinare le singole proposte. Tali incontri sono aperti a tutti coloro che vorranno portare il loro contributo; il calendario sarà presto reso disponibile e inviato a quanti si iscrivono all’apposita mailing list inviando il proprio contatto all’indirizzo: ravennasport2016@comune.ra.it.


Ti potrebbe interessare anche...