Ravenna. Ultimi giorni per votare l’Accademia Bizantina candidata ai BCC Music Magazine Awards con ‘L’incoronazione di Diario’ di Vivaldi.

Ravenna. Ultimi giorni per votare l’Accademia Bizantina candidata ai BCC Music Magazine Awards con ‘L’incoronazione di Diario’ di Vivaldi.
copertina L'incoronazione di Dario Accademia Bizantina

RAVENNA.  Per votare c’è tempo fino a SABATO 28 FEBBRAIOAccademia Bizantina è candidata all’edizione 2015 dei BBC Music Magazine Awards con l’opera in tre atti di Antonio Vivaldi L’incoronazione di Dario, ultima produzione discografica dell’ensemble ravennate incisa per l’etichetta francese Naïve.

Ottavio Dantone direttore Accademia Bizantina

Il magazine inglese dedicato alla musica classica, infatti, fra le 1.200 novità discografiche uscite nel 2014, ha selezionato le 200 che sono state recensite dai lettori con cinque stelle e le ha sottoposte a una propria giuria di esperti. Ora sono 21 gli album che saranno sottoposti al giudizio del pubblico, che li potrà votare sul sito  www.classical-music.com/awards entro sabato 28 febbraio.

COME VOTARE. Seguendo la procedura guidata, è possibile ascoltare un estratto degli album in gara e scegliere il preferito in ognuna delle sette categorie: Concerto, Orchestrale, Strumentale, Camera, Opera, Vocale, Corale.

Accademia Bizantina, con il suo direttore Ottavio Dantone, è candidata per la sezione Opera con L’incoronazione di Dario di Vivaldi, che vede la partecipazione del tenore Anders Dahlin, dei contralti Sara Mingardo e Delphine Galou, del baritono Riccardo Novaro, dei soprani Roberta Mameli e Sofia Soloviy e dei mezzo soprani Lucia Cirillo e Giuseppina Bridelli.

LA STAMPA INGLESE. Questo il giudizio della giuria del magazine inglese: ‘Non ci sono punti deboli in questo ensemble di alta classe, che esegue la maliziosa e anti-eroica opera di Vivaldi con eleganza, dall’impeccabile coloratura di Anders Dahlin al magnifico contralto di Sara Mingardo, uniti dal flauto dolce o dalla viola da gamba. Dantone percorre l’opera con frizzante perfezione, rendendo questo il più emozionante disco dell’Edizione Vivaldi realizzato fino a oggi’.

Ti potrebbe interessare anche...