Bagnacavallo. La rassegna ‘Cinema Palazzo Vecchio’ celebra la giornata internazionale della donna con due appuntamenti ‘doc’.

Bagnacavallo. La rassegna ‘Cinema Palazzo Vecchio’ celebra la giornata internazionale della donna con due appuntamenti ‘doc’.
Bagnacavallo, Via Mazzini

BAGNACAVALLO: Proiezioni dal venerdì alla domenica alle 21.15. Inoltre, domenica dalle 17  due appuntamenti con ‘Bagnacavallo DOC’ per celebrare la Giornata internazionale della donna .

Continuano le seconde visioni della rassegna ‘Cinema Palazzo Vecchio’ a Bagnacavallo, in piazza della Libertà. Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 marzo, sempre alle 21.15, sarà proiettato BARBECUE di Eric Lavaine. Il nuovo film di Eric Lavaine è una commedia irresistibile e brillante sull’importanza dell’amicizia. Il protagonista (interpretato da Lambert Wilson) ha appena compiuto 50 anni e ha deciso che è arrivata l’ora di cambiare la propria vita: stop alle diete ipocaloriche, alle regole e alla cautela. È arrivato il momento di godersi la vita con gli amici di sempre. Commedia corale francese in cui le emozioni finiscono per lasciare il posto a un leggero disincanto intellettuale.

DOMENICA 8 MARZO alle 17 continua Bagnacavallo DOC, rassegna regionale che nasce per valorizzare il patrimonio culturale e sociale che caratterizza la produzione documentaristica dell’Emilia Romagna; in occasione della Giornata internazionale della donna, ci saranno ben due proiezioni.

  • Il primo documentario in proiezione sarà Kevin, will my people find peace? di Elisa Mereghetti e Marco Mensa.Kevin Doris Ejon è una giovane reporter ugandese, nota per aver intervistato il ribelle Joseph Kony, leader della Lord’s Resistance Army (LRA). La LRA per oltre 20 anni ha disseminato il terrore nel Nord Uganda, sequestrando migliaia di adolescenti e lasciandosi dietro una scia odio e di risentimento. Molte ragazze rapite sono state ridotte in schiavitù sessuale. Kevin incontra le donne che portano sulla propria pelle le ferite della guerra e con loro si interroga sul difficile cammino verso la riconciliazione.
  • Seguirà Mulheres di Elisa Bucchi e Nicola Bogo; Helena e Jenita sfilano verso i loro campi di riso. Due donne mozambicane che lottano quotidianamente contro una società che le discrimina. Come vivono, cosa pensano e nascondono, cosa sognano e inventano ogni giorno per sopravvivere.

BAGNACAVALLO DOC proseguirà il 15 marzo Francesco Guccini – La mia Thule di Francesco Conversano e Nene Grignaffini; il 22 marzo Striplife di Luca Scaffidi, Valeria Testagrossa, Andrea Zambelli, Alberto Mussolini, Nicola Grignani; il 29 marzo L’altro Fellini di Stefano Bisulli e Roberto Naccari. Biglietto d’ingresso unico a 3,50 euro.

Le seconde visioni continueranno fino a fine marzo, dal venerdì alla domenica sempre alle 21.15. Il 13, 14 e 15 marzo ci sarà The stag – Se sopravvivo mi sposo di John Butler; il 20, 21 e 22 marzo Colpa delle stelle di Josh Boone; il 27, 28 e 29 marzo Apes revolution – Il pianeta delle scimmie di Matt Reeves.

La rassegna ‘Cinema Palazzo Vecchio’ è curata da Gianni Gozzoli, Ivan Baiardi e Alan Angelini dell’associazione Cinecircolo Fuoriquadro, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Il biglietto intero costa 5 euro, ridotto 4 euro. Per informazioni, telefono 320 8381863, email  fuoriquadro@libero.it, oppure visitare il sito www.cinemabagnacavallo.blogspot.com.

Ti potrebbe interessare anche...