Forlì. In città arriva Corritalia, la manifestazione podistica che promuove l’attività fisica unita alla riscoperta del patrimonio storico e ambientale.

Forlì. In città arriva Corritalia, la manifestazione podistica che promuove l’attività fisica unita alla riscoperta del patrimonio storico e ambientale.
Giovani sport Aics Corritalia

FORLI’. Sport, cultura ed ambiente: questi i fronti su cui AICS Associazione Italiana Cultura Sport sensibilizza i cittadini di domani grazie a CORRITALIA, la manifestazione podistica nazionale che promuove l’attività fisica unita alla riscoperta del patrimonio storico ed ambientale delle nostre città.

L’appuntamento, giunto a Forlì alla 14esima edizione, è in programma SABATO 21 MARZO, quando dalle 10,30 in Piazza Saffi circa 1.100 partecipanti tra ragazzi ed adulti prenderanno parte alle gare podistiche non competitive e, consuetudine oramai da qualche anno, alla camminata veloce che vede fianco a fianco insegnanti e genitori, uniti dall’impegno e dall’esempio nei confronti dei ragazzi. Il percorso per tutti è di circa 1.200 metri e si snoderà tra le piazze e le vie del centro storico.

Ad essere coinvolte saranno le scuole primarie di secondo grado ‘Palmezzano’, ‘Via Ribolle’ Zangheri e Benedetto Croce, che concorreranno all’assegnazione di buoni per l’acquisto di materiale didattico e sportivo per un importo complessivo di 500 euro; a determinare la classifica finale degli istituti sarà il numero di partecipanti per ciascuno, mentre i primi tre atleti classificati di ogni categoria riceveranno una medaglia celebrativa.

A sottolineare il legame tra sport ed ambiente di Corritalia, le gare saranno precedute alle ore 8,30 da un incontro presso il Salone comunale con il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, l’On. Bruno Molea, Presidente Nazionale AICS ed il sindaco di Forlì Davide Drei, insieme all’Assessore all’Ambiente Alberto Bellini e l’Assessore allo Sport Sara Samorì; con loro, il Presidente provinciale AICS Forlì-Cesena Catia Gambadori, il Responsabile Nazionale Settore Ambiente di AICS Andrea Nesi e Sergio Napolitano, Presidente COINS Progetti e Gestioni, che presenteranno il progetto’Mille scuole per l’ambiente’, un sistema di valutazione dell’impatto ambientale delle varie strutture e di pianificazione di percorsi virtuosi di miglioramento, al quale hanno già aderito ad oggi 60 istituti scolastici a livello nazionale. Un progetto che mira alla responsabilizzazione delle scuole e dei giovani studenti, e di cui anche Forlì fa parte grazie alle scuole primarie ‘Melozzo degli Ambrogi’ e ‘Giacomo Matteotti’.

Corritalia è una manifestazione che coinvolge circa 50 città e più di 100mila partecipanti in tutta Italia ed è riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Ministero dell’Ambiente e dal Ministero del lavoro e delle Politiche sociali, oltre ad essere stata insignita con una medaglia commemorativa da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A livello locale gode del patrocinio del Comune di Forlì e della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e della collaborazione di Romagna Acque (che provvederà alla fornitura gratuita di acqua durante la manifestazione), degli assistenti civici del Comune di Forlì, dei Veterani dello Sport di Forlì e dei giudici Fidal.

AICS Forlì-Cesena conta oggi circa 110 società affiliate ed oltre 11mila soci, con un Comitato provinciale che da oltre 40 anni promuove attività sportive, educative e sociali, con un’attenzione particolare al mondo della scuola. A livello nazionale AICS è impegnata invece da più di 50 anni nella promozione di attività dilettantistica sportiva e oggi rappresenta una delle principali associazioni italiane per importanza ed impegno (non solo in ambito sportivo, ma anche culturale, sociale, turistico ed ambientale) con i suoi 900mila associati, 9mila circoli, 20 Comitati regionali e 120 provinciali dislocati nel Paese.

 

Ti potrebbe interessare anche...