Cesena. Chiude il progetto ‘Alimenta la mente’, genitori e alunni hanno percorso un cammino formativo per utilizzare gli alimenti come strumento didattico.

Cesena. Chiude il progetto ‘Alimenta la mente’, genitori e alunni hanno percorso un cammino formativo per utilizzare gli alimenti come strumento didattico.
cibo

CESENA. ‘Alimenta la Mente’ un successo continuo. Chiude in bellezza la Primaria di Pievesestina.

Volge al termine il secondo anno del progetto ‘Alimenta la Mente’, promosso dall’associazione di promozione sociale Insieme per Crescere nelle scuole Primarie del territorio. ‘Alimenta la mente’ è un progetto che vuole coinvolgere adulti e bambini in un cammino formativo, educativo e ludico attraverso l’utilizzo degli alimenti come ‘strumento’ didattico.
I bambini svolgono attività coordinate da esperti e insegnanti con l’obiettivo di produrre un TG dei ragazzi in cui si creano ricette gustose e creative. Quest’anno sono stati coinvolti circa 900 bambini nei sei istituti che hanno aderito al progetto.
Parallelamente i GENITORI vengono coinvolti in attività di formazione e condivisione, dove si ragiona di alimentazione e delle sue influenze su educazione e miglioramento del rendimento scolastico.  Le serate sono condotte da esperte del settore che si concentreranno su alcuni aspetti fondamentali.

La scuola Primaria di Pievesestina, pioniera dell’intero progetto per lo scorso anno scolastico, anche quest’anno si dimostra attiva e partecipe nel coinvolgimento delle famiglie. Il progetto ha già visto partecipare circa 240 genitori in tutte le scuole presso le quali sono già stati effettuati i due incontri di formazione. Altri 50 genitori sono stati coinvolti nelle visite guidate ai supermercati. La scuola primaria di Pievesestina si prepara al secondo appuntamento di formazione che verrà condotto VENERDI’ 27 MARZO alle 20.30 dalla nutrizionista dott.ssa Sara Biondi e dalla psicologa Stefania Balzani. La dott.ssa Balzani si focalizzerà sull’importanza del cibo, della relazione e dello strumento ‘gioco’ nella compliance cibo-bambino, mentre la dott.ssa Biondi si concentrerà sulle modalità ideali di composizione della colazione e delle merende. Al termine della serata gli organizzatori offriranno un buffet ai genitori presenti.
Per concludere il ciclo di incontri la dott.ssa Sara Biondi accompagnerà i genitori in una visita guidata al Conad di Pievesestina SABATO 28 MARZO. La mattinata si dividerà in due appuntamenti, il primo alle 10 e il successivo alle 11, per permettere a tutti i genitori iscritti di seguire al meglio questo momento di formazione diretta. Sarà l’occasione per mettere in pratica quanto detto durante gli incontri di formazione teorica leggendo direttamente le etichette dei diversi prodotti per imparare a scegliere quelli più adatti alle esigenze di ciascuno.

Il progetto è finanziato da: Teleromagna, Orogel, Amadori, La forlivese, Centrale del latte, Camac, Olitalia.

Per informazioni e prenotazioni contattare il Poliambulatorio Kimeya presso il quale ha sede l’Associazione 0547/610024 mail: info@insiemepercrescere-aps.org

 

Ti potrebbe interessare anche...