Faenza. ‘Matite in trincea’, inaugura la mostra che racconta la Grande Guerra attraverso gli articoli pubblicati su testate locali, nazionali e internazionali.

Faenza. ‘Matite in trincea’, inaugura la mostra che racconta la Grande Guerra attraverso gli articoli pubblicati su testate locali, nazionali e internazionali.
Prima Guerra Mondiale soldati in trincea

FAENZA. Sarà il vice sindaco e assessore alla cultura Massimo Isola a inaugurarare domani – SABATO 28 MARZO – alle 16.30, in Biblioteca comunale, la mostra ‘Matite in trincea. La Grande Guerra, un racconto per immagini‘.

In occasione del centenario della Prima guerra mondiale la Biblioteca manfrediana propone un’esposizione dedicata alla grande guerra in chiave figurativa, attraverso le illustrazioni dei periodici dell’epoca. 

Le matite che animano le pagine delle riviste nazionali e internazionali e che danno il titolo alla mostra, sono quelle dei disegnatori capisaldi della storia dell’illustrazione italiana quali, tra gli altri, Achille Beltrame, Eugenio Colmo (Golia), Plinio Codognato, Gabriele Galantara, Domenico Natoli e Sergio Tofano (Sto).  Non mancano gli artisti delle arti cosiddette maggiori, come Silvio Talman, a volte arruolatisi volontariamente tra le file dei soldati italiani, primo fra tutti il pittore Anselmo Bucci.

IN BIBLIOTECA sono esposte testate dalla diffusione locale, nazionale e internazionale, con periodicità differente e dalle molteplici tipologie di linguaggio: giornali di trincea, pubblicazioni a carattere commemorativo e propagandistico, di costume, femminili, popolari, satiriche, scientifiche e umoristiche. Il materiale segue una divisione cronologica e contenutistica all’interno di otto sezioni, sottolineando i momenti chiave del conflitto mondiale e, contemporaneamente, evidenziando alcuni importanti iconografie.

I focus tematici sui quali si è posto l’accento sono gli episodi emblematici, i volti dei protagonisti, la realtà dei giornali di trincea, l’esperienza faentina, il vissuto dei soldati, le figure femminili, le testate internazionali, la religione cattolica.

La mostra è visitabile negli orari di apertura della Biblioteca comunale manfrediana (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18.30; il  sabato dalle 9 alle 13). Al momento non è stata ancora definita la data di chiusura della mostra, che resterà comunque aperta almeno fino alla fine dell’estate.

Ti potrebbe interessare anche...