Rimini. Spesometro. Il modulo di controllo corretto su San Marino è arrivato in ritardo. Ordine commercialisti: ‘un ritardo grave. Che non si sanzionino i professionisti’.

Rimini. Spesometro. Il modulo di controllo corretto su San Marino è arrivato in ritardo. Ordine commercialisti: ‘un ritardo grave. Che non si sanzionino i professionisti’.
san marino

RIMINI. Il modulo di controllo dello SPESOMETRO, aggiornato con le modifiche introdotte per la Repubblica di San Marino nel 2014, che tiene dunque conto del fatto che il Paese non fa più parte della Black list, è disponibile su Entratel solo da ieri, a poche ore dalla data dell’invio delle segnalazioni, fissata per oggi, 10 aprile.

La denuncia arriva dal Consigliere nazionale dei commercialisti delegato alla fiscalità, Luigi Mandolesi, il quale chiede al’Agenzia delle Entrate di prevedere l’esonero dalle sanzioni per quei professionisti che, non per loro responsabilità,  dovessero inviare Spesometri privi delle corrette informazioni su operazioni effettuate a San Marino.

‘Come segnalato al Consiglio nazionale da più parti – spiega Mandolesi – pur di far partire i file dei clienti nel termine del 10 aprile, diversi colleghi sono stati costretti nei giorni scorsi ad inviare gli Spesometri privi delle operazioni con San Marino nel quadro SE o compilando lo Spesometro in forma aggregata (BL). Nessuna delle due soluzioni è però’ in linea con le norme oggi vigenti. Il nostro auspicio e’ che l’Agenzia tenga conto della situazione, evitando di sanzionare professionisti oggettivamente privi di responsabilità’.

Ti potrebbe interessare anche...