Cervia. La città tra i comuni individuati dalla Regione per i contributi destinati a interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici privati.

Cervia. La città tra i comuni individuati dalla Regione per i contributi destinati a interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici privati.
rischio sismico

CERVIA. Con l’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 171 del 19 giugno 2014, è disciplinata la quarta annualità dei contributi per interventi di prevenzione del rischio sismico sugli edifici privati.

Per l’annualità 2013 l’importo complessivo dei contributi spettanti alla Regione Emilia-Romagna è di euro 3.140.585,12, da ripartirsi in alcuni Comuni appartenenti alle Province di Forlì-Cesena, Modena e Ravenna.

Per le Province di Ravenna e Forlì-Cesena, sono stati individuati i seguenti Comuni a cui destinare i fondi per l’esecuzione di interventi di carattere strutturale sugli edifici privati: Cesenatico, Cervia, Gatteo e Savignano sul Rubicone.

L’INCONTRO Tempi, modalità di accesso ed entità del contributo verranno illustrati in un primo incontro pubblico che si svolgerà giovedì 16 aprile 2015 alle 14,30 al Palazzo del Turismo – Via Roma n. 112, Cesenatico. Sono invitati cittadini, imprenditori, tecnici e liberi professionisti. PARTECIPERANNO all’incontro l’Ing. Gabriele Bartolini, il responsabile del Servizio Geologico Sismico e dei Suoli della Regione Emilia-Romagna, l’Ing. Vania Passarella dello stesso Servizio e l’Ing. Mauro Vannoni, per illustrare le modalità di presentazione delle domande di contributo, i criteri stabiliti per la graduatoria, le caratteristiche degli edifici ammessi a contributo, i tipi di intervento e le tempistiche.

Destinatari del contributo sono i proprietari di edifici privati nei quali, alla data del 25/06/2014, oltre i 2/3 dei millesimi di proprietà delle unità immobiliari sono destinati a residenza stabile e continuativa di nuclei familiari, e/o all’esercizio continuativo di arte o professione o attività produttiva.

Sono ammessi a contributo gli interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico, o, eventualmente, di demolizione e ricostruzione di edifici privati. L’iniziativa rappresenta un’importante azione volta a favorire il miglioramento sismico degli edifici più vulnerabili ed esposti al rischio sismico e per promuovere la consapevolezza della prevenzione nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro.

Ti potrebbe interessare anche...