Emilia Romagna. Camera di commercio Forlì: la presentazione del ‘Rapporto sulla economia 2014′.

14 aprile 2015 0 commenti
Emilia Romagna. Camera di commercio Forlì: la presentazione del ‘Rapporto sulla economia 2014′.
Forlì images

FORLI‘. Il 2014 è stato caratterizzato da difficoltà diffuse nella maggior parte dei settori economici. Segnali positivi si rilevano però per le imprese che hanno intrapreso la strada dell’innovazione e dell’internazionalizzazione e in settori driver come il manifatturiero. Anche lo scenario generale mostra un miglioramento delle prospettive e di alcune condizioni importanti per ‘fare impresa’.
Il Territorio forlivese può inoltre contare su un buon posizionamento a livello nazionale, ha importanti risorse sulle quali puntare, filiere e competenze distintive e un sistema di relazioni ricco e articolato. E soprattutto ha investito per uno sviluppo di lungo periodo. Tra le diverse e importanti specializzazioni, il settore agroalimentare caratterizza fortemente il nostro sistema produttivo ed è costituito da imprese innovative e competitive che svolgono un ruolo strategico nel nostro mix economico veicolando, insieme alla cultura enogastronomica, l’immagine di un Territorio di qualità e promuovendo percorsi concreti di crescita e di sviluppo.

Il patrocinio concesso da EXPO per la presentazione del Rapporto 2014 riconosce e valorizza l’approfondimento tematico dedicato a questa importante vocazione del territorio. Questa è comunque la situazione messa in evidenza dal ‘Rapporto sull’economia della provincia di Forlì-Cesena nel 2014′ realizzato dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena. Il Rapporto,  disponibile anche on-line sul sito dell’Ente camerale (www.fc.camcom.gov.it), è presentato ufficialmente martedì 14 aprile 2015 (ore 16.00, Camera di Commercio di Forlì-Cesena, piazza Saffi 36, Forlì – Sala Zambelli) da Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio.

GLI INTERVENTI PROGRAMMATI. Fanno seguito gli interventi di Laila Tentoni, vice presidente di Casa Artusi e di Oscar Farinetti, ideatore e fondatore di Eataly. Scendendo più nel dettaglio, Alberto Zambianchi, coadiuvato dal segretario generale, Antonio Nannini, illustra le dinamiche economiche e le prospettive del nostro Sistema territoriale; Laila Tentoni proporrà l’intervento ‘La cultura gastronomica come opportunità concreta di crescita e sviluppo’,  infine Oscar Farinetti interviene su ‘Il Made in Italy agroalimentare come asset strategico e competitivo per il nostro Paese e per i singoli territori’.

 

Articoli più letti