Gambettola. Bando pubblico per la formazione di un gruppo di cittadini disponibili alla gestione delle emergenze, termine d’iscrizione il 31 maggio.

Gambettola. Bando pubblico per la formazione di un gruppo di cittadini disponibili alla gestione delle emergenze, termine d’iscrizione il 31 maggio.
Mezzi della Protezione civile download (2)

GAMBETTOLA. Il Comune ha indetto un bando pubblico per la formazione di un gruppo di cittadini che si renderanno disponibili nella gestione delle emergenze. Chiunque può candidarsi. Termine del bando il prossimo 31 maggio. Un’esperienza di cittadinanza attiva. 

UN GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE per la protezione civile disponibile per fare informazione, promuovere azioni di prevenzione e di gestione delle emergenze nel territorio di Gambettola. A istituirlo il Comune di Gambettola che con apposito Regolamento adottato in consiglio comunale lo scorso 12 marzo, ha individuato funzioni, organizzazione e modalità di costituzione del gruppo. ‘Il gruppo dei volontari di protezione civile rappresenta una delle prime risposte che l’Amministrazione ha voluto individuare a seguito dell’alluvione dello scorso febbraio – spiega il sindaco Roberto Sanulli – oltre ad interventi di tipo strutturale, abbiamo infatti deciso di procedere alla formazione di un corpo di protezione civile di tipo volontario, con un relativo piano per la gestione delle emergenze, al fine di evitare che le situazioni critiche si trasformino in un dramma’.

Chiunque può partecipare al gruppo volontario. LE ISCRIZIONI SONO GIA’ APERTTE: l’Amministrazione ha previsto e pubblicato un bando che definisce le modalità per la presentazione delle domande ed i relativi termini di scadenza, fissati al prossimo 31 maggio. (Il bando pubblico e la modulistica sono consultabili nella sezione  bandi del sito del comune di Gambettola). 

Come riporta il Regolamento, i volontari del gruppo (che sarà costituito al suo interno da un’Assemblea e prevede una figura di Coordinatore nominato dal Sindaco) svolgeranno attività di prevenzione, soccorso e superamento dell’emergenza, in totale gratuità e secondo le norme regionali previste in ambito di protezione civile e gestione del territorio e secondo le direttive degli uffici comunali preposti alla protezione civile. I volontari saranno periodicamente formati attraverso i corsi previsti da Provincia e Regione, saranno dotati di tutto l’equipaggiamento necessario e saranno ovviamente assicurati.

‘L’azione dei volontari non sarà sostitutiva al ruolo del Sindaco e degli uffici nella gestione delle emergenze – continua il Sindaco – si tratta di una soluzione di ausilio alle forze che già abbiamo a disposizione. È chiaro che si tratta di un compito a servizio della cittadinanza e della sicurezza pubblica: siamo nell’ambito del volontariato e sappiamo che a Gambettola abbiamo risorse preziose, come già i recenti eventi hanno dato modo di dimostrarci. Credo che l’istituzione di un gruppo ufficiale possa permetterci di valorizzare al meglio quelle tante forze che desiderano mettersi a disposizione della propria città per la tutela e la sicurezza del proprio territorio’.

Ti potrebbe interessare anche...