San Leo. Il sindaco di Voghiera sarà presente al momento di preghiera giubilare nella Cattedrale di San Leo guidato dal vescovo Turazzi.

San Leo. Il sindaco di Voghiera sarà presente al momento di preghiera giubilare nella Cattedrale di San Leo guidato dal vescovo Turazzi.
San Leo. Immagine di repertorio.

SAN LEO. Sarà presente anche il Sindaco di Voghiera (FE), Chiara Cavicchi, al momento di preghiera giubilare previsto per SABATO 18 APRILE  nella Cattedrale di Sa Leo e guidato da sua Ecc. Mons. Andrea Turazzi Vescovo della Diocesi di San Marino-Montefeltro. 

VOGHIERA è il comune di circa 4000 abitanti che amministra una terra  di antichi insediamenti sorti sull’asse viario tra Ravenna e Ferrara. In una delle sue frazioni, a Voghenza, sono custodite dal 1016 le spoglie del Santo. La storia infatti narra che nel 1016 l’imperatore Enrico II detto il Pio, oggi all’onore degli altari come sant’Enrico, di ritorno da Roma e attraversando il Montefeltro, venne a conoscenza dei prodigi che si verificavano alla tomba del santo Leone. Chiesta al papa l’autorizzazione, egli decise di traslare in Germania le venerabili reliquie per dotarne la costruenda cattedrale della sua capitale Bamberga. Senonche, durante l’attraversamento delle paludi del Polesine, i cavalli si impennarono rifiutandosi di proseguire. Enrico II interpreto l’episodio come un intervento divino e decise che le reliquie rimanessero a Voghenza, dove da allora sono custodite.

Dal 1953 una preziosa reliquia del Santo è stata donata alla comunità leontina ed è tutt’ora venerata nella cripta del Duomo.

Da questo episodio storico avvenuto nel lontano 1016  nasce il forte e speciale legame tra le due Comunità civili e religiose e proprio da esso trae forza per mettere in atto una serie di iniziative che vedranno la luce nel 2016 in occasione dei mille anni dalla traslazione.

La storia dei legami tra le due comunità è stata suggellata anche dagli scambi che in anni recenti si sono susseguiti nelle nomine dei Vescovi delle rispettive Diocesi. Mons Andrea Turazzi, attualmente in carica nella Diocesi Montefeltrana dal novembre 2013 ha la sua storia sacerdotale proprio nella Diocesi di Ferrara e Sabato suggellerà ancora i legami giubilari delle comunità guidando la preghiera di un gruppo di pellegrini organizzati dall’ Associazione di Volontariato Mons. Crepaldi di Voghenza.

A questo momento seguirà un incontro tra i sindaci Chiara Cavicchi e Mauro Guerra che da tempo stanno tessendo relazioni per celebrare, congiuntamente alle due Diocesi, questo evento storico come da intese del 14 febbraio 2015 stilate a Voghenza.

 

Ti potrebbe interessare anche...