Lugo. La ‘Spagna barocca’ sul palco del Teatro Rossini, concerto con la cantante andalusa Ruth Rosique e il chitarrista Francisco Bernier.

Lugo. La ‘Spagna barocca’ sul palco del Teatro Rossini, concerto con la cantante andalusa Ruth Rosique e il chitarrista Francisco Bernier.
Ruth Rosique soprano spagnolo

LUGO.  Appuntamento d’eccezione quello di MERCOLEDI’ 22 APRILE al Teatro Rossini per il LUGO OPERA FESTIVAL 2015, dal titolo ‘La Spagna barocca’: protagonista sarà il noto soprano andaluso Ruth Rosique in duo col virtuoso di chitarra Francisco Bernier, in un programma che accosta antiche canzoni spagnole a pagine di autori ottocenteschi come Mauro Giuliani e Fernando Sor.  Il titolo del concerto allude alla presenza di arie barocche spagnole, ma anche al fatto che Ruth Rosique oltre ad essere una eccellente cantante lirica formata alla scuola di Victoria de Los Angeles ed Elena Obratzova, ha avuto la fortuna di incontrare sulla sua strada la più grande specialista del canto barocco, l’inglese Emma Kirkby, che ha spopolato negli ultimi quarant’anni con le sue incursioni nel repertorio barocco e prebarocco accanto al leggendario gruppo The Consort of Musicke diretto da Anthony Rooley. Seguendo il suo luminoso percorso artistico, anche Ruth Rosique è diventata una paladina di questo repertorio, tanto da divenire una delle voci barocche più richieste della sua generazione: direttori come Helmuth Rilling, Ottavio Dantone, Christopher Hogwood, Paul Goodwin, Jean-Claude Malgoire, Christiane Rousset e Antonio Florio hanno fatto a gara per averla in importanti produzioni di opere barocche e registrazioni discografiche.

Francisco Bernier chitarrista

Ruth Rosique ha interpretato i ruoli principali in oltre trenta opere, da Monteverdi a Henze, da Cavalli a Schönberg, da Mozart a Verdi a Richard Strauss, esibendosi nei più prestigiosi teatri, tra i quali il Liceu di Barcellona, il Teatro Real di Madrid, il Teatro de la Maestranza, il Palau de Les Arts di Valencia, la Fenice di Venezia, il San Carlo di Napoli, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro degli Champs Elysées di Parigi, la Tokyo Opera City e la Carnegie Hall di New York.

Al fianco di Ruth Rosique a Lugo ci sarà un chitarrista dal curriculum altrettanto ricco, quello che si potrebbe definire come un fuoriclasse dello strumento a sei corde, lo spagnolo Francisco Bernier, allievo di Alberto Ponce e vincitore nel 1996 del primo premio assoluto al Concorso ‘Michele Pittaluga’ di Alessandria. Grazie a questa prestigiosa affermazione Bernier durante gli ultimi diciotto anni si è potuto esibire in oltre 35 paesi in tutto il mondo, in sedi prestigiose come la Salle Cortot di Parigi, la Salle Corum di Montpellier, il Grand Theatre di Bordeaux, Oji Hall di Tokyo, la Concert Hall di Kyoto, il Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, il Teatro della Maestranza di Siviglia, la Merkin Hall di New York, la Sala della OEA (Organizzazione degli Stati Americani) a Washington DC e il Zellerbach Hall di San Francisco.

L’affascinante impaginato proposto da Ruth Rosique e Francisco Bernier apre con Tonos Humanos di José MarÍn (1618-1699) poi prosegue con La canción del Emperador di Luys de Naraez (1490-1547), l’aria No se enmenderá jamás di George Friedrich Haendel (1685-1759), quindi le 6 Cavatine di Mauro Giuliani (1781-1829), il Tema e Variazioni sul Flauto Magico (per chitarra sola) e altre sei canzoni per voce di soprano di Fernando Sor (1778-1839).

Biglietti da 15 euro a 9 euro.

Informazioni e prenotazioni: Teatro Rossini di Lugo (RA) – Piazzale Cavour 17 – 48022 LUGO (RA) – Tel. 0545.38542 –  info@teatrorossini.it

Ti potrebbe interessare anche...