Cesena. Lo ‘sportello facile’ oggetto di un’indagine, analizzati 1.110 questionari. Voto finale 8 e mezzo, i punti di forza cortesia e chiarezza delle informazioni.

Cesena. Lo ‘sportello facile’ oggetto di un’indagine, analizzati 1.110 questionari. Voto finale 8 e mezzo, i punti di forza cortesia e chiarezza delle informazioni.
cesena-centro-beta-comune

CESENA. Nato a novembre del 2013, nel giro di un anno e mezzo lo SPORTELLO FACILE del Comune di Cesena ha incassato dagli utenti un gradimento complessivo valutato in otto e mezzo (i punteggi andavano da 1 a 10). Bene la cortesia del Punto di accoglienza (voto 8.9), bene i tempi di attesa (8.2), buona l’attenzione alla privacy e alla riservatezza (8.6); un voto un po’ più basso, ma comunque discreto, per la facilità di accesso (7.3). Rispetto al passato, quando i cesenati non avevano un unico punto a cui rivolgersi per sbrigare tutte le pratiche legate al Comune, ben il 74,35% degli utenti si è detto più contento di come è stato organizzato il servizio. 

L’ANALISI. E’ quanto emerge dall’analisi dei 1.110 questionari compilati dai cittadini nei periodi 1° luglio-15 agosto e 1° novembre-15 dicembre 2014, nei quali si chiedeva una valutazione su diversi indicatori (servizi, tempi di attesa, cortesia, facilità di accesso, orari di apertura etc) per fare il punto sull’attività dello Sportello Facile nel corso di tutto il 2014. L’indagine è nata dalla volontà degli uffici comunali di comprendere il grado di soddisfazione dei cesenati rispetto a questo nuovo servizio, di raccogliere suggerimenti e ricavare elementi utili per sviluppare azioni di miglioramento della qualità dello Sportello Facile. 

‘Seppur attivato da relativamente poco tempo – affermano il Sindaco, Paolo Lucchi e l’Assessore ai Servizi al cittadino, Tommaso Dionigi – lo Sportello Facile si sta dimostrando una vera rivoluzione per la vita dei cittadini. Come per tutte le cose nuove, anche questa però deve essere ancora perfettamente rodata. Ben vengano dunque i suggerimenti dei cesenati per migliorare il servizio. Per alcuni aspetti si è già intervenuti, come ad esempio per l’adeguamento della segnaletica per raggiungere gli spazi dello Sportello; nel corso del tempo metteremo a punto le soluzioni più idonee per rendere il servizio ancor più comodo ed efficace. E’ però importante rimarcare anche il fatto che Cesena, proprio con questo servizio, sta facendo scuola. Nei giorni scorsi infatti ci hanno fatto visita i Sindaci di Faenza, Giovanni Malpezzi e Santarcangelo, Alice Parma, con delegazioni tecniche, visto che l’esperienza concretizzata a Cesena, grazie alla gestione del dirigente Alessandro Francioni, sta dando risultati significativi’.

CHE COSÈ. Lo Sportello Facile è unico rinnovato ‘contenitore’ localizzato in piazzetta I cesenati del 1377, numero 1, che raccoglie la gran parte dei servizi comunali: rivolgendosi alle 20 postazioni presenti al suo interno, si può trovare risposta a molteplici esigenze, dalla carta d’identità al cambio di residenza, dalla dichiarazione di nascita al pass per disabili, dall’iscrizione alla scuola materna alla richiesta di permesso Ztl, evitando così di girare da un ufficio comunale all’altro. Lo Sportello Facile è aperto da lunedì a sabato, dalle 8 alle 13.15, martedì e giovedì in orario continuato fino alle 17.

I PUNTI DI FORZA E LE CRITICITÀ. Gli aspetti presi in considerazione dal questionario riguardano diverse aree: quella ambientale ha incassato un voto medio di 8.49, quella fisica strutturale 7.53, quella organizzativa 8.37, la relazionale 8.92 e quella tecnica 8.83.

I punteggi medi migliori si registrano per gli indicatori che hanno a che fare con la cortesia di tutto il personale e la chiarezza delle informazioni rilasciate dal Punto di Accoglienza.

Mentre i punteggi medi più bassi, che comunque superano i 7 punti, sono attribuiti alla facilità di accesso e alla segnaletica interna. Le difficoltà percepite nell’accesso fisico al Palazzo comunale sono legate alla sua collocazione. Secondo gli utenti occorre dunque promuovere maggiormente la recente apertura dell’ingresso dal Foro Annonario, completamente accessibile. L’ingresso maggiormente utilizzato per raggiungere lo sportello, infatti, risulta quello lato Rocca (45,81%), seguito da quello di Piazza del Popolo (34,42%). Solo il 19,77% ha utilizzato l’ingresso dal Foro Annonario.

Bassa la valutazione della segnaletica interna, penalizzata forse dall’ambiguità della dicitura ‘Segnaletica per raggiungere gli uffici’, che può essere confusa con la segnaletica stradale per raggiungere il palazzo comunale. Questa dicitura è stata sostituita e resa meno ambigua nel corso della seconda parte dell’indagine. Suggerito infine anche un allungamento degli orari di apertura al pubblico.

CHI HA COMPILATO IL QUESTIONARIO. Il campione di chi ha compilato il questionario è composto per il 92,66% da cittadini italiani, per il 3,53% da cittadini europei e il restante 3,81% di nazionalità extra-europea. Per quanto riguarda la residenza, il 90.51% è cesenate, il 5.53% proviene della provincia di Forlì-Cesena, l’1.28% dall’Emilia Romagna e il resto da altre località. La fetta più grossa di chi ha risposto al questionario (26.26%) è costituita da persone con un’età compresa tra i 41 e 50 anni; il 24.36% dai 31 ai 40 anni; il 17.13% dai 51 ai 60 anni e il 12.94% dai 18 ai 30 anni.

Quasi la metà è lavoratore dipendente (48.91%), il 18.65% è lavoratore autonomo, il 17.89% è pensionato e il 4.57% è studente.

Ti potrebbe interessare anche...