Bagnacavallo. Le Invasioni Digitali arrivano in città, il percorso si articolerà tra il Museo Civico e la chiesa di San Francesco.

Bagnacavallo. Le Invasioni Digitali arrivano in città, il percorso si articolerà tra il Museo Civico e la chiesa di San Francesco.
Invasioni digitali

BAGNACAVALLO. VENERDI’ 24 APRILE a Bagnacavallo approderanno le Invasioni Digitali per un percorso culturale serale sulle tracce dell’arte francescana. L’appuntamento è alle 20.30 al Museo Civico delle Cappuccine (via Vittorio Veneto 1), dove il responsabile del museo, Diego Galizzi, accompagnerà gli ‘invasori‘ armati di smartphone e tablet in un viaggio nell’arte bagnacavallese tra Due e Trecento, in un momento in cui anche nella cittadina romagnola arrivarono le eco dell’arte nuova, memore di Giotto, che rinnovò drasticamente il modo di concepire la pittura e la stessa visione del mondo degli artisti. Protagonista di questo rinnovamento fu proprio l’ordine francescano, che grazie alle sue commissioni fece approdare alcuni artisti di scuola riminese anche a Bagnacavallo.

Il percorso si articolerà tra il Museo Civico e la chiesa di San Francesco, e permetterà di scoprire tesori normalmente non fruibili pubblicamente, come il ciclo dei codici miniati duecenteschi provenienti dal convento di San Francesco o i preziosi resti degli affreschi di scuola riminese di inizio Trecento che decoravano la primitiva chiesa francescana e che oggi sono nella loro quasi totalità andati perduti.

Invasioni Digitali è un progetto rivolto a diffondere la cultura digitale e a sensibilizzare le istituzioni all’utilizzo del web e dei social media per la realizzazione di progetti innovativi rivolti alla promozione e alla diffusione della cultura (maggiori informazioni www.invasionidigitali.it).

Ti potrebbe interessare anche...