Rimini. Rinnovato il consiglio di amministrazione di Banca Carim, Sido Bonfatti sarà il presidente con Matteo Guaitoli nella carica di vice.

Rimini. Rinnovato il consiglio di amministrazione di Banca Carim, Sido Bonfatti sarà il presidente con Matteo Guaitoli nella carica di vice.
Banca Carim Assemblea Soci consiglio amministrazione

RIMINI.  Si è svolta MARTEDI 28 APRILE  in Sala Manzoni di Rimini l’Assemblea Straordinaria e Ordinaria degli azionisti di Banca Carim SpA.

Per la parte Ordinaria l’Assemblea ha approvato il progetto di bilancio dell’esercizio 2014, redatto e approvato il 17 marzo scorso dal Consiglio di Amministrazione. All’ordine del giorno anche il rinnovo dei sette componenti del Consiglio di Amministrazione, compreso Presidente e Vice Presidente, e dei tre componenti del Collegio Sindacale che resteranno in carica fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2017. I soci presenti in Assemblea, rappresentanti oltre il 75,74% del capitale sociale, hanno votato le candidature proposte da tre liste.

Andranno a costituire il nuovo Consiglio di Amministrazione di Banca Carim: Sido Bonfatti (Presidente), Matteo Guaitoli (Vice Presidente) e i consiglieri Patrizia Albano, Massimo Giusti, Vera Negri, Fabio Pranzetti e Renzo Ticchi. 

Il Collegio Sindacale sarà composto da Paolo Casadio Pirazzoli (Presidente), Mauro Nini e Giuseppe Savioli.

Per la parte straordinaria, l’Assemblea è stata chiamata ad esprimersi in merito all’adeguamento dello Statuto a quanto previsto dalle nuove ‘Disposizioni in materia di politiche e prassi di remunerazione e incentivazione nelle banche e nei gruppi bancari’ emanate da Banca d’Italia il 18 novembre 2014. Le modifiche statutarie, preventivamente autorizzate dall’Organo di Vigilanza, sono state approvate.

‘Voglio ringraziare gli azionisti di Banca Carim – commenta il presidente Sido Bonfatti – per la grande partecipazione odierna e al contempo ringraziare gli amministratori e i sindaci uscenti per la dedizione e capacità professionale dimostrata in questi anni di intenso lavoro. Il nuovo Consiglio di Amministrazione, costituito da esponenti di acclarata professionalità, sarà chiamato a lavorare insieme, in uno scenario economico sempre più complesso, all’insegna del consolidamento e dello sviluppo della Banca. Il nuovo Consiglio continuerà a garantire, con rinnovata attenzione, il sostegno a famiglie e piccole e medie imprese, esprimendo quella vicinanza al Terzo Settore che in questi anni ci ha visto protagonisti, come anche testimoniato dal nostro Bilancio Sociale, oggi distribuito ai Soci. Siamo consapevoli del lavoro certamente impegnativo che ci aspetta, ma la convinzione è che ci riusciremo insieme, nell’interesse della Banca, così da poter soddisfare le aspettative dei Soci e di un territorio che guarda a Carim come punto di riferimento per il suo rilancio economico e sociale’.

 

Ti potrebbe interessare anche...