Lavezzola. Buona cucina e ricerca oncologica in occasione della 33ma edizione della sagra della porchetta e del tortellino. Un sostegno allo IOR.

Lavezzola. Buona cucina e ricerca oncologica in occasione della 33ma edizione della sagra della porchetta e del tortellino. Un sostegno allo IOR.
Porchetta Mia. Immagine di repertorio.

LAVEZZOLA. La tradizionale Sagra della Porchetta e del Tortellino di Lavezzola, giunta alla 33° edizione, prenderà il via il 15 maggio presso Piazza dei Caduti e Piazza Mazzini. Da VENERDI’ 15 MAGGIO alla DOMENICA 17 MAGGIO, tutte le sere dalle 19, si potranno gustare ottime specialità gastronomiche romagnole. Il ristorante sarà aperto il sabato e la domenica a pranzo dalle ore 12:00.

IL PROGRAMMA è ricco di iniziative che riempiranno per intero le giornate del sabato e della domenica. Venerdì sera si esibiranno ‘I Diavoli della frusta’, sabato la serata sarà animata dal concerto di ‘Imola Big Band’, mentre per il gran finale di domenica è previsto lo spettacolo ‘Sorrisi e canzoni con Sgabanaza’ che vedrà la partecipazione di Sgabanaza per concludere in allegria.

La Sagra della Porchetta e del Tortellino, da sempre, sostiene l’Istituto Oncologico Romagnolo nelle sue attività di Ricerca oncologica, di Prevenzione, di Assistenza ai pazienti oncologici e di sostegno ai programmi assistenziali dell’Hospice Benedetta Corelli Grappadelli di Lugo.

Fabrizio Miserocchi, Direttore Generale dell’Istituto Oncologico Romagnolo ha ringraziato di cuore i Volontari che lavorano da settimane per la realizzazione di questo importantissimo evento: ‘la vostra passione e il vostro impegno sono il motore civico dello IOR’.

La 33° sagra della Porchetta e del Tortellino sarà un’occasione per poter gustare ottimi piatti romagnoli, e per fare la differenza nella lotta contro il cancro in Romagna. Vi aspettiamo numerosi.

Ti potrebbe interessare anche...