Cervia. Quasi 7mila visitatori al Museo del Sale negli ultimi week end di festa. La cultura gioca un ruolo importante sul fronte turistico.

Cervia. Quasi 7mila visitatori al Museo del Sale negli ultimi week end di festa. La cultura gioca un ruolo importante sul fronte turistico.
Inaugurazione mostra pavimenti musivi MUSA Cervia

CERVIA. 6897 persone hanno visitato MUSA,  il museo del sale di Cervia nei week end di Pasqua 25 aprile e 1 maggio.  Sono stati 3384 i visitatori nel week end di Pasqua da sabato 4 a lunedì  6 aprile 2015. Si tratta di numeri importanti che vanno in crescendo da sabato 4 aprile al lunedì , giornata clou in cui sono stati registrati 1269 ingressi. Sono numeri importanti che fanno pensare all’interesse nei confronti della cultura delle persone che vengono in visita a Cervia . I week end successivi hanno visto ancora numeri  molto interessanti

Nel week end del 25 aprile  oltre 1100 persone si sono susseguite in visita a MUSA, mentre nello scorso week end , ovvero nel  ponte del 1 maggio i visitatori in totale sono stati 2339 .

Sono davvero numeri di tutto rispetto che vanno a confermare l’interesse dei turisti per la storia locale e l’identità del luogo di soggiorno o di visita. Quello del museo del sale è uno spazio un po’ particolare, già di per sé  bello e affascinante, ma se aggiungiamo a questo la suggestione della storia  della città del sale, la magia delle origini cervesi, il lavoro dei salinari,  si crea un interesse particolare molto forte. Dal 4 aprile inoltre  a MUSA sono visibili anche i mosaici della chiesa di San Martino prope litus maris, mosaici di VI sec. che fanno parte della pavimentazione di questa chiesa dalle grandi dimensioni che si trovava nei pressi delle saline di Cervia. Anche la bellezza dei tappeti musivi deve aver conquistato i numerosi visitatori che si sono susseguiti senza sosta nelle visite. La scoperta dei resti di questo edificio è senza dubbio fra le più importanti avvenute sul territorio. I mosaici pavimentali della chiesa sono stati rinvenuti nel 1989 in maniera casuale durante gli scavi realizzati per la costruzione di alcune vasche ittiche nell’area a margine delle saline conosciuta come Podere Mariona.

I mosaici in mostra a Cervia hanno motivi decorativi raffinati e ben curati dal punto di vista compositivo e tecnico, con disegni ampiamente diffusi soprattutto lungo la costa nord adriatica.

La mostra dal titolo ‘Mosaici a MUSA, I pavimenti musivi della chiesa di San Martino prope litus maris al MUseo del Sale’ inaugurata il 4 aprile e  visitabile fino al 27 marzo 2016 è stata segnalata dal sito Italife e candidata al premio nella sezione Cultura. Tutti possono votare al link  http://bit.ly/1GZyeYj. 

‘Una grande soddisfazione- dichiara l’assessore a Turismo e Cultura del Comune di Cervia  Roberta Penso-  e una conferma che la cultura è importante e può fare turismo. Abbiamo un grandissimo, originale ed unico patrimonio storico-culturale e paesaggistico che descrive la nostra identità. Si tratta di una ricchezza incomparabile, estremamente importante,  che ha tutti i numeri e può diventare un vitale punto di forza della nostra offerta  turistica’.

Ti potrebbe interessare anche...