Bassa Romagna. A Villa Malerbi in occasione dell’Aperigreen la presentazione del progetto ‘Futuro Green’ per lo sviluppo sostenibile del territorio.

Bassa Romagna. A Villa Malerbi in occasione dell’Aperigreen la presentazione del progetto ‘Futuro Green’ per lo sviluppo sostenibile del territorio.
Risparmio energetico (foto di repertorio)

BASSA ROMAGNA. SABATO 9 MAGGIO alle 18 presso Villa Malerbi, in via Emaldi 51 a Lugo, sarà possibile scoprire i restauri dello splendido edificio dei primi anni del XIX secolo e allo stesso tempo capire meglio come ciascuno può avviare interventi, anche minimi, di miglioramento energetico della propria abitazione, per vivere meglio e risparmiare.

La formula è quella dell’Aperigreen che già è stata presentata in altri Comuni della Bassa Romagna con l’obiettivo di creare un momento informale di condivisione di scelte pubbliche, come riqualificazioni e restauri di edifici pubblici, e allo stesso tempo di diffusione di consigli e buone pratiche per valutare correttamente le azioni da avviare nel momento in cui ci si approccia ad una riqualificazione edilizia della propria abitazione o azienda.

Il programma di sabato prevede i saluti di apertura del sindaco Davide Ranalli e dell’Assessore all’Ambiente Fabrizio Casamento e l’illustrazione del progetto ‘Futuro Green 2020′, elaborato da 24 attori, tra Amministrazioni, enti, associazioni ed ordini professionali del territorio della Bassa Romagna, con l’impegno di fare fronte comune e diffondere lo stesso messaggio: si può vivere meglio risparmiando, anche con pochi interventi e accorgimenti mirati e consigliati da un professionista del settore.

Seguirà la presentazione dell’intervento di restauro di Villa Malerbi, con visita dell’edificio e aperitivo, organizzato e offerto da Emporio Centomani (corso Garibaldi, 120, Lugo).

Il tutto sarà allietato dall’esibizione degli allievi della scuola di musica ‘Giuseppe e Luigi Malerbi’. Il programma dei prossimi Aperigreen nei Comuni della Bassa Romagna è consultabile alla pagina www.labassaromagna.it/futurogreen.

 

Ti potrebbe interessare anche...