Rimini. Rugby. I ragazzi dell’under 18 non sconfitti dai diretti avversari per la seconda piazza in classifica. Campionato chiuso.

Rimini. Rugby. I ragazzi dell’under 18 non sconfitti dai diretti avversari per la seconda piazza in classifica. Campionato chiuso.
Civis Rimini Rugby under 18

RIMINI. Nell’ultimo atto del Campionato Interregionale Under 18 la Civis non riesce a scavalcare i diretti rivali per la seconda piazza in classifica:  il Pesaro infatti passa indenne sul campo di Rivabella.

DOMENICA 3 MAGGIO, non è infatti bastata una buona prova d’orgoglio dei Pirati, che hanno avuto per tre quarti di gara il possesso del pallone all’interno dei 22 avversari, per aver ragione della forte compagine marchigiana che si è difesa con ordine.

Al 26° grazie ad una svista colossale della difesa riminese, in occasione di una punizione battuta veloce, i pesaresi mettono a segno la prima metta mentre  la seconda arriva ad inizio del secondo tempo grazie ad una bella azione corale degli ospiti, che ha innervosito non poco i pirati capaci nel secondo tempo si sono disuniti sacrificando il gioco corale per  azioni personali poco risolutive: la meta è stata sfiorata per almeno 4 o 5 volte ma mai trovata, così il risultato finale di 0 a 12 lascia la Civis senza neppure un punto. Una sconfitta  subita a testa alta che arriva al termine di una stagione davvero difficile, dove l’esiguo numero di giocatori a disposizione dell’allenatore Maccan, ha costretto molte volte a ripieghi e  aggiustamenti al limite della logica rugbistica,  nonostante la sconfitta coach Maccan ha voluto ringraziare tutti i ragazzi scesi in campo sino al termine di questa stagione elogiandoli per essere riusciti nell’impresa di portare a termine questo campionato onorevolmente.

La formazione:  Fralassi estremo, Morri e Delle Piane sostituito da Gennari all’ala, Bordoni e Migani centri, Pedrini apertura, Sacchetti poi sostituito da Fabbri mediano di mischia, Vargas e Catani flanker ai quali si è aggiunto nel secondo tempo Serafini, Villani terza centro, Fiore e Sammarini seconde linee, Monti e Vagnoni i piloni, Albini tallonatore.

TROFEO POSEIDON. In occasione del 1° maggio si è disputato a Torrepedrera, presso gli stabilimenti balneari 70 e 71, il trofeo Poseidon di beach rugby dedicato alle categorie dall’under  12 all’under 6. Una vera festa della palla ovale dove  i veri vincitori come sempre sono stati l’amicizia e lo sport. Decine di piccoli rugbysti si sono cimentati con determinazione sulla sabbia di rimini nord.  Il Rimini Rugby ringrazia sentitamente tutti i partecipanti, i gestori degli stabilimenti balneari 70-71 di Torre Pedrera,  il comitato turistico di Torre Pedrera, tutti i commercianti della zona, il comune di Rimini per il patrocinio, gli arbitri ,  il Dottor Montanari ,  Paolo Ferrillo, gli spettatori, gli  amici e i genitori che hanno accompagnato e sostenuto i loro ragazzi.

 

Ti potrebbe interessare anche...