Cesena. Vandali in azione nel cantiere del ponte di Sala. Il comune allerta le forze dell’ordine per individuare i responsabili.

Cesena. Vandali in azione nel cantiere del ponte di Sala. Il comune allerta le forze dell’ordine per individuare i responsabili.
Indagano i carabinieri. Immagine di repertorio.

CESENA. Vandali in azione nel cantiere per la ricostruzione del ponticello lungo la via del Mare fra Sala e Bulgarnò.

I lavori, partiti da poco più di una settimana fa, hanno subito un  inaspettato stop questa mattina, quando era in programma la posa dello scatolare: all’apertura del cantiere gli operai hanno trovato lo scavo e il piano di posa impraticabili, perché invasi da acqua e melma. Questo perché durante la notte qualcuno si è preso la briga di spegnere le pompe per il sollevamento dell’acqua, che con la loro azione  rendono agibile l’area di intervento.

E’ la seconda volta che l’episodio si ripete: la prima volta era accaduto nella notte fra giovedì e venerdì scorsi, e già in quell’occasione la ditta appaltatrice aveva presentato denuncia ai Carabinieri di Macerone.

‘Si tratta di atti  del tutto inqualificabili – evidenziano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – che danneggiano l’intera comunità, sia in termini economici, perché fanno crescere i costi dell’intervento, sia perché fanno ritardare i tempi di esecuzione. Abbiamo allertato le forze dell’ordine, chiedendo loro di sorvegliare il cantiere con la massima attenzione, e ci auguriamo che  i responsabili vengano individuati, così da risarcire i danni che hanno provocato’.

 

Ti potrebbe interessare anche...