Bagnacavallo. Dozza. I vignaioli dell’azienda agricola Corte d’Aibo si presentano all’Enoteca Regionale alla Rocca Sforzesca.

Bagnacavallo. Dozza. I vignaioli dell’azienda agricola Corte d’Aibo si presentano all’Enoteca Regionale alla Rocca Sforzesca.
Corso Enoteca Rocca di Dozza

BAGNACAVALLO. DOZZA. SABATO 23 MAGGIO, dalle 15 alle 18.45, nuovo appuntamento della rassegna ’Vignaioli in Enoteca’ con i produttori di Corte d’Aibo di Monteveglio (BO).

La produzione di vino biologico è al centro delle attività aziendali dell’Azienda Agricola Corte d’Aibo. I vini sono prodotti esclusivamente da uve proprie, con l’aiuto delle tecnologie più moderne, seguendo i disciplinari dell’agricoltura biologica, e imbottigliati in azienda. A.I.A.B. (associazione italiana agricoltura biologica) controlla e certifica la produzione sin dal 1991.

L’azienda agricola, date le favorevoli condizioni pedoclimatiche della bassa collina, persegue una ricerca attenta della qualità e della tipicità dei vini, confermata a livello nazionale e internazionale da numerosi premi e riconoscimenti prestigiosi.

Tra il verde delle vigne spicca il ‘rosso bolognese’ dei caseggiati che contraddistinguono l’azienda, composti da un nucleo principale risalente al XVI Secolo, nato come torre fortificata, successivamente trasformato in piccolo convento, come testimoniamo gli architravi a volta e le numerose nicchie ricavate nei massicci muri. Il fondo denominato d’Aibo è già citato in antiche scritture dei primi anni del ‘500 che riportano come i canonici del monastero di Monteveglio acquistarono diversi appezzamenti nella località denominata ‘alle vigne di d’Aibo’, documentando così una remota vocazione vitivinicola dei poderi. Alla fine degli anni 80, il fondo viene acquistato da giovani viticoltori e inizia il lungo lavoro di ristrutturazione dei vigneti già esistenti, la realizzazione di nuovi impianti ad alta densità di viti, la costruzione di una moderna cantina di vinificazione, attuando così una profonda valorizzazione di questa meravigliosa zona.

Gli assaggi dei vini di Corte d’Aibo in questa giornata sono gratuiti. Domenica 24 maggio il wine bar resterà aperto come sempre dalle 15 alle 18.45, con un sommelier AIS a disposizione e la carta dei vini in degustazione.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0542 367700; e-mail: info@enotecaemiliaromagna.it

 

Ti potrebbe interessare anche...