Riolo Terme. Seconda edizione per il Riolo VegFest, il festival vegano, vegetariano e libero da glutine che si svolge al Parco Fluviale.

Riolo Terme. Seconda edizione per il Riolo VegFest, il festival vegano, vegetariano e libero da glutine che si svolge al Parco Fluviale.
Menù vegano a Musa. Immagine di repertorio.

RIOLO TERME. Dopo lo straordinario successo dell’edizione di debutto targata 2014 con un’affluenza di oltre 4.000 persone, si rinnova l’appuntamento con il Riolo VegFest, festival vegano, vegetariano e libero da glutine in programma dal 22 al 24 maggio 2015 presso il Parco Fluviale di Riolo Terme (RA). Un completo evento tematico ad ingresso gratuito griffato I Pini-Play It Natural in collaborazione con la Pro Loco di Riolo Terme e Naturalexpo (Romagna Fiere), due lustri di competenza settoriale nella presentazione ed esposizione dei prodotti del benessere e dei diversi trend della salute e dell’ecologia, con il patrocinio del Comune di Riolo Terme e della Regione Emilia – Romagna. Riolo VegFest 2 non è soltanto un festival dedicato alle nuove tendenze alimentari ma rappresenta un’autentica armonia filosofica desiderosa di abbracciare le molteplici sfumature derivanti dalla profonda essenza intrinseca della materia.

Locandina Riolo VegFest 2015

Riolo VegFest incarna la consapevolezza del volersi bene pensando al cibo come nostro potente alleato. Minuziosa programmazione di workshop, conferenze, show cooking e perfino concerti ed area bimbi nella suggestiva location del Parco Fluviale di Riolo Terme. Una cornice naturale ospitante un’ampia area espositiva e di vendita di prodotti gastronomici per vegani, vegetariani, prodotti senza glutine, prodotti biologici, bioenergetici ed in genere di tutti i beni atti a creare un ottimale benessere ed equilibrio tra mente e corpo. Ricco di appuntamenti il cartellone della tre giorni nella località termale con la presenza di ospiti nazionali di assoluta valenza come l’autrice del best seller ‘Tutta un’altra vita’ Lucia Giovannini, la dietista Mirna Visentini, lo sciamano del suono Mauro Giulianini Thamaak, lo psicologo formAttore di Yoga della Risata Dott. Terenzio Traisci, il fondatore di Vegan Italia e prolifico autore di saggi Stefano Momentè ed il biologo nutrizionista, tecnologo alimentare Dott. Luca La Fauci. Scendendo nel dettaglio delle singole pianificazioni giornaliere troviamo, inoltre, la proiezione quotidiana del film documentario ‘Un altro mondo’ del regista Torelli, Sferasonora – Sounds of Meditations di Filippo Fiorini e Stefano Muccini massaggio sonoro con didjeridoo e campane tibetane, numerosi incontri con esperti di alimentazione e benessere, area olistica, presentazioni, conferenze, lezioni di gruppo, yoga, workshop concerti per scoprire i benefici influssi della musicoterapia, massaggi emozionali guidati, esibizioni di Kung Fu – Wushu e Qi Gong, bodypainting e perfino un’armoniosa colonna sonora musicale live con le evoluzioni acustiche ed elettriche di Stefano Fariselli. Grande attenzione agli show cooking presso l’attiguo ristorante I Pini, previa iscrizione di partecipazione, che rappresentano uno degli elementi cardine del festival. La sapiente maestria di rinomati Chef quali Antonio Scaccio e Paolo Teverini si fonde alla qualità degli Chef del rinnovato locale per la fattiva trasposizione in prelibate proposte gastronomiche vegane, vegetariane e crudiste (Raw). Una manifestazione formato famiglia in grado di coinvolgere ed intrattenere anche i più piccoli visitatori ai quali è riservata l’esclusiva area bimbi con educativi laboratori alimentari, creativi ed olistici. Trenino Veg, servizio panoramico da non perdere alla scoperta del suggestivo paesaggio riolese.  Tradizionale il sodalizio con le eccellenze d’esportazione del territorio rappresentate dall’Istituto Alberghiero Statale ‘P.Artusi’ e dalle Terme di Riolo. All’interno della location festivaliera presente un attivo Veg – stand gastronomico per la preparazione e la somministrazione di piatti vegani e crudisti oltre ad un’area glutenfree e spazi organizzati per la presentazione ai visitatori delle filosofie di vita legate a questi innovativi stili alimentari. La crescente rilevanza del Riolo VegFest è testimoniata dal patrocinio della SIAF Italia (Società Italiana Armonizzatori Familiari, Counselor, Counselor Olistici e Operatori Olistici) e dai noti media partners Asso Vegan (Associazione Vegani Italiani), Funny Vegan, IN Magazine, VeganOk Network, Re Nudo, Cure-Naturali.it, Benessere Web e Gruppo Editoriale Macro. Per la consultazione della dettagliata programmazione è online l’aggiornato portale web ufficiale www.riolovegfest.it e l’official Facebook page Riolovegfest. Per qualsiasi informazione è possibile scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@riolovegfest.it o telefonare al numero 339.1800810 (Sig.Luigi).

Ti potrebbe interessare anche...