Faenza. Inaugurata a Belgrado la mostra itinerante dedicata alla ceramica che vede esposte opere del Museo Internazionale della Ceramica.

Faenza. Inaugurata a Belgrado la mostra itinerante dedicata alla ceramica che vede esposte opere del Museo Internazionale della Ceramica.
Inaugurazione mostra itinerante a Belgrado presente il MIC di Faenza

FAENZA. Inaugurata il 19 maggio, a Belgrado al Museo di arti Applicate di Belgrado in Serbia, la prima tappa di ‘Stili di vita europei attraverso la ceramica. Dal barocco ai giorni nostri‘ che vede coinvolti, oltre al museo serbo e il faentino  MIC il Museo estone di Arti Applicate e Design di Tallinn in Estonia il ‘Potteries Museum & Art Gallery’ di Stoke on Trent in Inghilterra, il Museo Nazionale della Ceramica ‘González Martí’ a Valencia e il Museo della porcellana di Selb in Germania.

L’esposizione itinerante fa parte di un progetto più ampio finanziato da Europa Creativa ‘Ceramics and its dimension’ che analizza la ceramica nella sua dimensione culturale, storica, creativa, tecnica, economica e sociale.

Raccoglie circa 200 pezzi in ceramica provenienti dal Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza e dalle collezioni del Museo Nazionale della Slovenia a Lubiana, del Museo della porcellana di Riga in Lettonia e il Museo di Arti decorative di Praga nella Repubblica Ceca.

Si tratta di un’esplorazione della ceramica nel tempo, nei diversi contesti geografici storici e culturali che evidenzia le grandi possibilità offerte dalla ceramica e i risultati da essa raggiunti in Europa. La mostra si prefigge come obiettivo fondamentale quello didattico e divulgativo, così da raccontare attraverso le opere e le pannellature il contesto storico e sociale di popoli e culture, attrarre l’attenzione di un pubblico sempre più vasto e offrire alla produzione attuale nuovi stimoli creativi.

Il contesto storico artistico percorre gli stili dal barocco fino alla contemporaneità, dalle tavole nobili dei ‘bianchi’ di Faenza, alle scoperte di nuovi materiali quali la porcellana e la terraglia, fino ai primi esempi di design per la produzione più vasta.

LA MOSTRA rimarrà al Muzej primenjene umetnosti di Belgrado fino al 28 giugno 2015), poi verrà trasferita al Porzellanikon di Selb in Germania (31 luglio- 15 novembre 2015), poi al Museo Nacional de Cerámica y Artes Suntuarias, “González Martí” di Valencia in Spagna (15 gennaio-10 aprile 2016), poi arriverà al MIC di Faenza (23 aprile 2016 – 11 settembre 2016) e successivamente andrà al Potteries Museum & Art Gallery di Stoke on Trent in Inghilterra (1 ottobre 2016- 6 gennaio 2017) e infine all’Estonian Museum of Applied Art and Design di Tallin in Estonia (22 gennaio-30 aprile 2017).

Ti potrebbe interessare anche...