Forlì-Cesena. La CNA per lo sviluppo e il lavoro. Nel 2014 oltre 60mila ore di formazione alle 1.400 imprese del territorio coinvolte.

Forlì-Cesena. La CNA per lo sviluppo e il lavoro. Nel 2014 oltre 60mila ore di formazione alle 1.400 imprese del territorio coinvolte.
Formazione lavoro download (2)

FORLI’-CESENA. Il bilancio di CNA Formazione Forlì-Cesena: nel 2014 coinvolte oltre 1.400 imprese in attività formative e 500 accompagnate nell’accesso a contributi e finanziamenti su bandi e leggi incentivanti. 

Il 2014 è stato un anno in cui l’economia locale ha subito un’ulteriore contrazione con un valore aggiunto totale inferiore dello 0.5 % rispetto al 2013. Il clima di sfiducia è stato particolarmente elevato: criticità politico istituzionali, perdurare di un sistema fiscale oppressivo, un approccio rigido del mondo bancario, tali da impedire alle imprese di mettere in campo investimenti vitali per lo sviluppo, fra i quali anche quello della formazione. Nonostante questi aspetti negativi, CNA Formazione Forlì-Cesena, società che opera nella formazione professionale senza finalità lucrative, ha evidenziato ancora una volta il ruolo significativo della propria attività per le aziende. Rilevante il dato in termini di imprese coinvolte a livello provinciale che sono state oltre 1.400, con oltre 60.000 ore di formazione, che hanno interessato 3.000 tra imprenditori e lavoratori, coinvolti nella formazione presso le aziende, nella formazione per il lavoro, nella formazione tecnica e nella formazione agli apprendisti.

‘Il dato consuntivo dimostra ancora una volta la nostra forte vicinanza alle imprese – commenta il presidente di CNA Formazione Forlì-Cesena, Roberto Nini – in un momento di difficoltà abbiamo continuato a realizzare attività per lo sviluppo e l’accrescimento delle competenze per un investimento di circa 2 milioni di euro, adottando modalità formative all’avanguardia a supporto dell’impresa e dei lavoratori. Analizzando il dato – continua Nini – abbiamo avuto conferma che i servizi sono stati erogati in modo sostanzialmente equilibrato su tutto il nostro territorio provinciale. Questo attraverso le nostre due sedi dedicate, una a Forlì e l’altra a Cesena, e col supporto delle 23 sedi complessive di CNA presenti a livello provinciale. Ma anche realizzando percorsi formativi direttamente in azienda. Grazie a un’ottima organizzazione siamo riusciti a supportare anche imprese collocate in comuni di dimensioni più ridotte e distanti dai poli cittadini’.

Da sottolineare, inoltre, che CNA Formazione Forlì-Cesena dal 2014 gestisce internamente un importante servizio orientato al monitoraggio, alla consulenza e al supporto alle imprese per l’accesso alle opportunità di finanziamento offerte da bandi e leggi incentivanti. ‘Si spazia in qualsiasi ambito: locale, regionale, nazionale fino a quello europeo. Nel 2014 – evidenzia Marco Boscherini, responsabile di CNA Formazione Forlì-Cesena – pur mancando ancora la nuova programmazione regionale sui finanziamenti strutturali di derivazione comunitaria per il periodo 2015/2020, ci siamo occupati di ben 13 altre tipologie di bandi e misure incentivanti, fornendo consulenza e assistenza a oltre 500 imprese. Attività che ci hanno visto impegnati anche nei primi mesi del 2015 sul bando regionale sull’ICT, sul quale abbiamo presentato per conto delle aziende nostre associate circa 30 domande, per un totale complessivo di investimenti nelledotazioni informatiche e digitali di oltre 1,7 milioni di euro, contribuendo così a rafforzare i processi strategici aziendali utili alla loro crescita, potendo beneficiare potenzialmente di un contributo complessivo a fondo perduto di oltre 700.000 euro’.

Per informazioni: Veronica Bridi tel 0543 770317 – cell. 348 2482954 – e-mail veronica.bridi@cnafc.it

Ti potrebbe interessare anche...