Cesena. Alla giornata conclusiva di ‘La bellezza delle parole’ ospiti d’eccezione hanno dato vita a presentazioni e incontri scoppiettanti.

Cesena. Alla giornata conclusiva di ‘La bellezza delle parole’ ospiti d’eccezione hanno dato vita a presentazioni e incontri scoppiettanti.
francesco guccini

CESENA. Francesco Guccini, Pupi Avati, il premio Strega Francesco Piccolo, Marcello Fois sono alcuni degli ospiti attesi a Cesena domenica scorsa per la giornata conclusiva di ‘La bellezza delle parole‘.

Si comincia sotto il segno del cinema con  ’Una domenica mattina con Dino Campana’, doppio appuntamento in programma al San Biagio, dove alle 10 ci sarà la proiezione del film ‘Il più lungo giorno’ di Roberto Riviello dedicato al poeta di Marradi, mentre alle 11.30 è in scaletta l’incontro con il regista Pupi Avati e la scrittrice Laura Pariani, autrice del libro ‘Questo viaggio chiamavamo amore’, intensissimo romanzo su Dino Campana, negli anni di reclusione nel cronicario di Castel Pulci.

Nel pomeriggio  ci si è spostati al chiostro di San Francesco (in caso di maltempo in Biblioteca Malatestiana).

Alle 15 è andato in scena Francesco Guccini e il giallista Loriano Macchiavelli, che presenteranno la loro ultima fatica letteraria a quattro mani, il giallo ‘La pioggia fa sul serio – Romanzo di frane e altri delitti’, ambientato a Casedisopra, nel cuore degli Appennini.

Alle 16.15 è toccato nuovamente a Pupi Avanti, che dopo aver firmato una cinquantina di film, debutta nella narrativa con il romanzo ‘l ragazzo in soffitta’, che narra l’amicizia di due ragazzi tra Bologna e Trieste.  Con lui ha dialogato Laura Pariani.

Alle 17.30 sono saliti alla ribalta alla ribalta Marcello Fois e Marco Peano, per un incontro alla scoperta delle loro opere. Marcello Fois, scrittore conosciuto e seguito, arriva con ‘Luce perfetta’, fresco di stampa, che rappresenta l’ ultimo della trilogia iniziata con ‘Stirpe’. Esordiente di lusso, invece, Marco Peano, che sta facendo parlare molto di sé con il suo ‘L’invenzione della Madre’.

Gran finale alle ore 18.45 con gli scrittori Francesco Piccolo (premio Strega 2014 con ‘Il desiderio di essere come tutti’ e di cui è appena uscito ‘Momenti di trascurabile infelicità’) e Antonio Pascale (‘Non scendete a Napoli. Controguida appassionata alla città’), in un incontro ironico e scoppiettante.

 

Ti potrebbe interessare anche...