Forlì. Presentazione del volume ‘Colorare fa bene’, un’attività che in Europa viene considerata e utilizzata come terapia antistress.

Forlì. Presentazione del volume ‘Colorare fa bene’, un’attività che in Europa viene considerata e utilizzata come terapia antistress.
Disegno, foto di repertorio

FORLI’. Si chiama ‘Art therapy’ la pratica rivolta al disegno, alla pittura, alla scultura e più in generale alle arti visive, che viene utilizzata come terapia antistress e non solo. Da qualche tempo è praticata anche da un numero crescente di persone che il logorante ritmo della vita espone a ansie, angosce e altre manifestazioni di natura nervosa. Una tendenza diffusa nel Nord Europa, poi in Francia, che sta arrivando anche in Italia sotto forma di volumi da disegnare. Tutto ciò ha spinto la forlivese Milena Giunchi a proporre a Marco Viroli e a Gabriele Zelli di realizzare un libro da disegnare coinvolgendo molti artisti locali, i quali hanno contribuito con entusiasmo fornendo disegni rigorosamente in bianco e nero. Nella pubblicazione ogni disegno è accompagnato da versi di poeti forlivesi. Gli artisti coinvolti sono stati: Filippo Amadei, Franco Casadei, Roberto Casadio, Clery Celeste, Sergio Celetti, Nicoletta Conti, Carlotta Costanzi, Sandra Evangelisti, Anna Facciani, Laura Fuzzi, Paolo Gagliardi, Antonio Giosa, Dinko Glibo, Angelamaria Golfarelli, Paolo La Bruna, Stefano Leoni, Paola Mercatali, Marino Monti, Silvia Navoni, Jonaze Oncle, Vanni Perpignani, Roberto Prati, Carlo Ravaioli, Cesare Ricciotti, David Sabiu, Loretta Samorì, Massimo Sansavini, Marina Sassi, Rosetta Savelli, Monica Spada, Fabio Turchi, Alfonso Vaccari, Nicola Vaccari, Marco Verni, Franco
Vignazia, Marco Viroli, Matteo Zattoni, Moreno Zoli.  Il risultato ha premiato gli sforzi dei promotori del progetto che GIOVEDI’ 28 MAGGIO alle 21, presso la sala assemblee della ex Circoscrizione n. 1, piazzale Foro Boario 7, presenteranno il volume ‘Colorare fa bene’.

Anche Forlì, fra le prime città in Italia, grazie a un lavoro collettivo e alla disponibilità della casa editrice Edit Sapim, mette così a disposizione dei cittadini un libro che permetterà di campire con matite colorate o pennarelli gli spazi bianchi dei disegni degli artisti. Una tecnica che da bambini quasi tutti hanno praticato; è un modo per prendere possesso dello spazio disegnato, per imparare a lavorare dentro i margini, per stabilire un controllo sul colore. Servono anche a tenere occupati i bambini in un’attività che richiede concentrazione, abilità manuale, lasciando da parte per un po’ i giochi elettronici. In particolare il volume di ‘Art therapy’, ideato da Milena Giunchi, Marco Viroli e Gabriele Zelli, è rivolto agli adulti, perché funziona come scacciapensieri, come elemento antistress.  Il libro costa 10 euro e tutto il ricavato delle vendite sarà devoluto per sostenere le attività del gruppo ‘V.I.P. – Viviamo in Positivo Forlì Onlus, la straordinaria associazione che si pone lo scopo di portare un momento di serenità e di colore in luoghi di disagio come ospedali, case di riposo, carceri.   Per informazioni 3493737026

Ti potrebbe interessare anche...