Lugo. Il centro si trasforma nella città dei bambini. Giochi, laboratori e tanto altro sul tema ‘Siamo nati per camminare’.

Lugo. Il centro si trasforma nella città dei bambini. Giochi, laboratori e tanto altro sul tema ‘Siamo nati per camminare’.
Palco Città dei Bambini.

LUGO. VENERDI’ 29 MAGGIO dalle 9 alle 12 nelle piazze del centro di Lugo ci sarà la Città dei bambini: tutti i bambini e le bambine delle scuole materne di Lugo, più alcune classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado parteciperanno a una mattinata di festa e giochi sul tema ‘Siamo nati per camminare’.

Infatti nella Ghiacciaia della Rocca verranno esposte alcune delle circa 1000 cartoline indirizzate al sindaco di Lugo, colorate e compilate dai bambini della scuola primaria per esporre le loro idee a proposito di una città che favorisca pedoni e ciclisti e in generale la mobilità sicura e sostenibile. Alle 11 l’esposizione verrà inaugurata alla presenza dell’assessore alla Scuola, Silvia Golfera, e di alcuni insegnanti e ragazzi che hanno partecipato all’iniziativa. Anche i negozianti del centro esporranno in vetrina le cartoline dei bambini.

Per tutta la mattinata al Pavaglione, al chiostro del Carmine, alla Biblioteca Trisi e nella Sala Baracca della Rocca ci saranno laboratori teatrali, manuali di pasticceria, letture, musiche dell’Orchestra Gherardi. Alle 10 sotto le logge del quadriportico ci sarà “Giochiamo al Pavaglione”, un gioco dell’oca organizzato da Guido Neri e Unuci, incentrato sulle attività del Pavaglione, a cui giocheranno i bambini delle scuole elementari e medie. Alle 10.30,ì ci sarà l’inaugurazione alle Pescherie della mostra delle creazioni dei bambini dei nidi e delle scuole materne.

Sono circa 800 i bambini e le bambine che parteciperanno alle iniziative. “Questo evento nasce per promuovere la sensibilità rispetto a una città attenta ai bisogni dei più piccoli – ha sottolineato l’assessore alla Scuola Silvia Golfera -, puntando in particolare sull’educazione ambientale delle nuove generazioni. La giornata del 29 si inserisce in una serie di iniziative rivolte ai bambini per valorizzarne anche la creatività. L’evento conclusivo si svolgerà il 4 giugno, presso le Pescherie, alle 18 con un incontro dal titolo “Il mio bambino è un artista?”, condotto dalla psicoanalista Federica Marabini che parlerà di arte e infanzia”.

Per consentire lo svolgimento della Città dei bambini, il 29 maggio saranno istituite alcune modifiche temporanee alla viabilità: su largo Relencini sarà in vigore il divieto di circolazione dalle 9 alle 11.30; dalle 8 alle 12 divieto di sosta con rimozione coatta e divieto di circolazione in piazza Mazzini, piazza Baracca, largo Della Repubblica, piazza Dei Martiri, largo Baruzzi, largo Calderoni, piazza Trisi (valido anche per i veicoli dei fornitori delle attività commerciali, saranno esclusi solo i veicoli adibiti a taxi, che potranno sostare in largo Calderoni).

Ti potrebbe interessare anche...