Ravenna. La discesa in canoa dei fiumi uniti alla scoperta di suggestivi luoghi naturali. Starter d’eccezione Josefa Idem.

Ravenna. La discesa in canoa dei fiumi uniti alla scoperta di suggestivi luoghi naturali. Starter d’eccezione Josefa Idem.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

RAVENNA. La discesa dei Fiumi Uniti, il 30 e 31 maggio dalla Chiusa San Marco a Lido di Dante. Un fiume di gente tra sport, natura e cultura

Dopo essere stata rinviata per la pioggia eccezionale della scorsa settimana, domenica 31 maggio con una starter d’eccezione quale Josefa Idem, parte dalla Chiusa San Marco la ‘Discesa dei Fiumi Uniti’, una 13 chilometri non competitiva che sarà il clou di una serie di eventi che hanno come mission quella di fare del Parco Fluviale spontaneo dei Fiumi Uniti, una realtà.
La manifestazione remiera organizzata da Trail Romagna e dal Gruppo Canoa Uisp Ravenna in collaborazione con l’assessorato allo Sport e Ambiente del Comune di Ravenna, avrà anche una versione più abbordabile con partenza dalla Chiusa Rasponi di Porto Fuori. Poco più di 3 km con guida fluviale per conoscere ed apprezzare il fiume visto dall’acqua. A galleggiare non solo canoe e kayak ma anche paddle e, divieto di balneazione permettendo, qualche nuotatore èmulo di Gianni Gambi che, coperto di grasso di foca sfiderà le acque su cui il leggendario ‘Italian Express’ si allenava. A seguire gli eroici canoisti dalle rive anche ciclisti, Nordic Walker e un gruppo di appassionati fotografi che parteciperanno al challange #unfiumedifoto. Le mostre fotografiche di Riccardo Muzzi e Luciano Pagani racconteranno per immagini la storia dei capanni in una strano rapporto soggetto-luogo d’esposizione che ne amplifica il pathos.
I capanni e la tradizione che rappresentano saranno il cuore della festa. Sabato 30, grazie all’iniziativa di Co.Fu.Se “Capanni aperti” si potrà trascorrere una mattina insieme ai capannisti e compiere con loro quei gesti semplici che portano alla preparazione del pasto, un momento conviviale tipico delle nostre zone fluviali e vallive.
Sempre al sabato anche i due momenti culturali per conoscere meglio il nostro territorio. Alle 9,30 da Lido di Dante partirà la pedalata-racconto di Pietro Barberini sulla storia e gli aneddoti dei Fiumi Uniti mentre alle 15.30 da Chiusa San Marco sarà Mauro Mazzotti in passeggiata a ripercorrere le vicende degli scariolanti protagonisti degli scavi dei Fiumi Uniti e di tutti i lavori della bonifica. Per entrambi la meta sarà punta Galletta, il punto di confluenza di Ronco e Montone dove nascono i Fiumi Uniti, luogo che pochi notano e che nessuno ha mai pensato di segnalare, nemmeno con un semplice cartello.
Le iniziative sono per tutti. Info su www.trailromagna.eu

Ti potrebbe interessare anche...