Emilia Romagna. Un’opportunità per le imprese regionali di esporre all’Expo nello spazio ‘Piazzetta’. Adesioni entro il 15 giugno.

Emilia Romagna. Un’opportunità per le imprese regionali di esporre all’Expo nello spazio ‘Piazzetta’. Adesioni entro il 15 giugno.
expo 2015 logo

EMILIA ROMAGNA. Le imprese hanno ancora alcuni giorni di tempo per approfittare di una opportunità unica per far conoscere al pubblico nazionale e internazionale i valori dell’eccellenza e della tradizione emiliano-romagnola e il legame con il territorio di origine.

E’ stato prorogato infatti a lunedì 15 giugno il termine per partecipare a Expo 2015 all’interno del progetto coordinato da Unioncamere Emilia-Romagna e dalle Camere di commercio del territorio per animare lo spazio ‘Piazzetta’ in dotazione alla Regione Emilia-Romagna, da mercoledì 9 a lunedì 14 settembre.

Attraverso un nutrito programma di eventi, ogni azienda nell’arco di una giornata, potrà presentare, in uno o più momenti di approfondimento della durata di 20-30 minuti, i propri prodotti, con il supporto di un esperto animatore, affiancato da un attore che interpreterà la figura di Pellegrino Artusi, il padre della cucina italiana, da una “Marietta” una maestra “sfoglina” o dal Consorzio del Formaggio del Parmigiano Reggiano.

Questa modalità interattiva e coinvolgente potrà emozionare il pubblico, guidato alla scoperta delle eccellenze agroalimentari e del territorio. L’azienda continuerà a essere ancora protagonista per tutti i sei giorni attraverso video e collegamenti on line al proprio sito web con l’ausilio della mappa interattiva inserita nel multi-touch-screen con punti “cliccabili”, scelti in funzione del tema dell’Expo e delle principali attrattive turistico-culturali regionali.

Ogni partecipante avrà a disposizione un’icona da personalizzare nei quattro contenuti (prodotto, ricetta, storia, informazioni) cliccabili e trasferibili nei dispositivi mobili – smartphone e tablet – del visitatore.

Tutte le modalità sono indicate nella circolare informativa sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna www.ucer.camcom.it dove è scaricabile la scheda di adesione che va inviata alla Camera di commercio di competenza. Saranno ammesse aziende produttrici di prodotti a qualità certificata (DOP, IGP, Q.C. Qualità Controllata, biologici), prodotti agricoli tradizionali dell’Emilia-Romagna; ulteriori prodotti: cioccolato; vini DOP e IGP.

L’attività è inserita nel progetto presentato al Bando regionale n. 1819 dell’11 novembre 2014 e autorizzato dalla determinazione dirigenziale n. 3144 del 18 marzo 2015 e si pone l’obiettivo di promuovere il patrimonio agro-alimentare regionale attraverso i produttori, la loro esperienza e i loro racconti che consentiranno di valorizzare anche gli elementi culturali e sociali che caratterizzano il territorio emiliano-romagnolo.

 

Ti potrebbe interessare anche...