Fusignano. Un vicolo intitolato ad Alfredo Belletti, principale ispiratore delle politiche culturali cittadine.

Fusignano. Un vicolo intitolato ad Alfredo Belletti, principale ispiratore delle politiche culturali cittadine.
Alfredo Belletti

FUSIGNANOGiovedì 4 giugno alle 20.15 si è svolta una cerimonia di intitolazione di un vicolo ad Alfredo Belletti, bibliotecario e storico fusignanese scomparso nel 2004.

Intitolazione vicolo ad Alfredo Belletti

La cerimonia è stata presieduta dal sindaco di Fusignano Nicola Pasi, che ha ricordato il Belletti con queste parole: “Alfredo non è stato solamente un grande studioso e un vulcanico bibliotecario. Alfredo è stato il principale ispiratore delle politiche culturali di Fusignano del secondo Novecento. É Alfredo che ha raccolto l’eredità culturale di Carlo Piancastelli, suggerendo di riconvertire il suo ex granaio nella biblioteca comunale e farne un luogo di studio e ricerca di storia locale. É Alfredo, amante e profondo conoscitore di musica classica, che attraverso i convegni corelliani ha fatto conoscere al mondo la nostra ‘città di Corelli’. Alfredo è stato inoltre uno di quegli intellettuali che ha seminato molto: non ha tenuto per sé il suo sapere, ma, assieme con il suo carisma, lo ha usato per stimolare molti fusignanesi a mettersi in gioco, avventurarsi in sfide appassionanti e, perché no, cercare di cambiare il mondo”.

Ti potrebbe interessare anche...