Bellaria Igea Marina. Inaugurata alla scuola media Panzini la nuova aula informatica con nuovi computer, connessione super veloce e assistenza.

Bellaria Igea Marina. Inaugurata alla scuola media Panzini la nuova aula informatica con nuovi computer, connessione super veloce e assistenza.
Aula informatica scuola Panzini Bellaria

BELLARIA IGEA MARINA. Nuova vita per il laboratorio al pianterreno: dalla collaborazione tra istituzione scolastiche, genitori degli alunni e Comune, nuovi computer, connessione internet super-veloce e assistenza informatica continuativa.

La Scuola Media “A. Panzini” di Bellaria Igea Marina ha di recente inaugurato la nuova aula informatica: un’importante novità sul fronte didattico, già entrata in funzione e di cui l’istituto potrà pienamente avvalersi nel prossimo anno scolastico.

Il laboratorio è nato nel 2001 e si trova al pianterreno della struttura: da tempo, necessitava di quel profondo restyling che è stato portato a termine grazie alla collaborazione tra le istituzioni scolastiche, i genitori degli alunni ed il Comune di Bellaria Igea Marina. 

Una sinergia che viene oggi sottolineata dal Dirigente Scolastico Carmelo Vita: ‘I genitori degli alunni delle Scuole Medie hanno offerto un contributo volontario che ci ha permesso di investire circa 6.000 euro nell’acquisto di otto nuove e moderne postazioni informatica: un intervento che sarà presto completato dall’installazione di quattro ulteriori computer di cui si farà carico il Rotary Club, che ringraziamo’. 

Dodici postazioni totali, quindi, dotate ora, al pari degli uffici amministrativi degli istituti scolastici di Bellaria e di Igea Marina, di connessione in fibra ottica e collegamento internet super-veloce di cui si è fatto carico il Comune di Bellaria Igea Marina. Un impegno, quello dell’Amministrazione Comunale, che ha prodotto anche la convenzione per l’utilizzo, da parte della “Panzini”, dell’assistenza fornita dai tecnici informatici comunali.

Come spiegato dal Dott. Vita, ‘la navigazione offerta agli alunni delle Scuole Medie sarà sicura e protetta dalle tante insidie del web, avvalendosi degli stessi filtri che i server comunali applicano per l’utilizzo di internet. Inoltre”, continua, “i programmi installati nelle macchine del laboratorio – fogli di calcolo, editor per testi e geometria dinamica – sono tutti di natura ‘open source’ e quindi di libero utilizzo. E’ nostra intenzione”, conclude Vita, “proporre il modello di collaborazione sperimentato con successo alla ‘Panzini’ anche agli altri plessi comunali, sia le scuole primarie che quelle dell’infanzia, per migliorare la dotazione informatica di strutture che, già oggi, godono di copertura wi-fi’.

L’informatica è un aspetto importante nel percorso didattico e di crescita degli alunni, una preziosa integrazione al grande lavoro condotto dai nostri docenti sul piano umano e professionale - le parole dell’Assessore alla Scuola Roberto Maggioli, che aggiunge - Il nuovo volto del laboratorio informatico delle Scuole Medie è un esempio di collaborazione efficace tra tutti coloro che hanno a cuore la formazione dei nostri ragazzi: nel loro interesse, è stato possibile compiere un salto di qualità sul piano della dotazione, dei servizi e delle professionalità impiegate per mantenerla efficiente ed in funzione’.

 

Ti potrebbe interessare anche...