Forlì. I talenti forlivesi della carabina vanno a segno. Successo ai campionati italiani di tiro a segno paralimpioco.

Forlì. I talenti forlivesi della carabina vanno a segno. Successo ai campionati italiani di tiro a segno paralimpioco.
marco galassi tiro a segno Forlì

FORLI’. I tiratori forlivesi di carabina si confermano tra i migliori d’Italia. Dopo i recenti successi ai campionati regionali degli atleti normodotati, questa volta è toccato ai diversamente abili ricoprirsi di gloria ai Campionati Italiani di Tiro a Segno Paralimpico, organizzati a Padova dalla Fispes (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) dal 5 al 7 giugno. Tutti gli atleti forlivesi hanno partecipato con la carabina.

Nonostante il caldo soffocante che ha colpito la cittadina veneta e che gli atleti hanno segnalato come un fattore di forte stress durante il tiro, le medaglie non si sono fatte attendere. Marco Galassi ha conquistato il primo posto nella categoria R1 e il terzo nella R6. Massimo Dalla Casa è risultato vincitore nella R9 e nella R4 ed è arrivato quarto nella R5. Tripletta di argenti per Jacopo Cappelli, che ha ottenuto il secondo posto nelle categorie R1, R3 e R6.

Oro anche per il tiro a squadre nella categoria R3 per Jacopo Cappelli e Marco Galassi. Un oro che è valso ai due atleti del Tiro a Segno di Forlì una coppa, che certo rimarrà tra i ricordi migliori degli atleti liviensi. Grande la soddisfazione espressa dal loro allenatore Widmer Parissi.

jacopo cappelli tiro a segno Forlì

Unica donna a tirare di carabina, Alessandra Donati, che ha ricevuto la medaglia di partecipazione per il tiro nella categoria R2. Alessandra Donati rappresenta uno degli ultimi e, certamente, più promettenti arrivi al Poligono di Forlì.

 

Ti potrebbe interessare anche...