Bellaria Igea Marina. Arriva l’estate, aprono i battenti i principali musei cittadini: Torre Saracena, Museo delle radio d’epoca e museo del turismo ‘Qualcosa di noi’.

Bellaria Igea Marina. Arriva l’estate, aprono i battenti i principali musei cittadini: Torre Saracena, Museo delle radio d’epoca e museo del turismo ‘Qualcosa di noi’.
torre saracena con pannello informativo

BELLARIA IGEA MARINA. L’Amministrazione comunica l’apertura estiva di alcuni importanti poli museali di Bellaria Igea Marina: a partire da questo weekend e fino al prossimo 13 settembre, sono visitabili infatti la Torre Saracena, il Museo delle Radio d’epoca ed il Museo del Turismo e delle Tradizioni ‘Qualcosa di noi’.

L’antica Torre saracena, che sorge nell’omonima via e venne costruita nel 17° secolo per difendere la costa dalle scorrerie dei pirati turchi, ospita oggi una ricca collezione di conchiglie, molluschi ed altri organismi marini. Nel parco circostante è presente inoltre una suggestiva esposizione di vele al terzo coi colori delle famiglie marinare, nonché alcuni “batanicci” originali, barche d’epoca di piccole dimensioni usate per la pesca quotidiana e la sussistenza familiare. La struttura sarà aperta tutti i giorni dalle 20.30 alle 23.00, con chiusura il lunedì.

Museo delle radio d'epoca Bellaria

Il Museo delle Radio d’epoca porta invece alla luce la bellezza di oltre 140 radio degli anni ’30-’35, attraverso un’esposizione che racconta tutta l’evoluzione di questa importante tecnologia. La collezione, patrimonio del Comune di Bellaria Igea Marina, sarà visitabile presso lo Spazio Mostre di p.le Gramsci dalle 20.30 alle 23.00, con chiusura il mercoledì.

Il Museo del Turismo e delle Tradizioni di Bellaria Igea Marina “Qualcosa di Noi” è infine il cantiere aperto sulla memoria della città. Attende i visitatori un’esplorazione degli usi e delle tradizioni della città, un viaggio tra gli oggetti e le testimonianze del passato che hanno creato la Bellaria Igea Marina di oggi. Realizzato nel 2014 con il contributo dell’Unione Europea – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, il Museo sarà aperto dalle 20.45 alle 22.45, con chiusura il martedì.

A questi poli si aggiungeranno a breve anche il Parco culturale e la Casa Museo dello scrittore Alfredo Panzini: in programma, a partire da venerdì 19 giugno, esposizioni, eventi ed appuntamenti culturali; anche “la Casa Rossa” sarà aperta fino al 13 settembre, visitabile dalle 20.45 alle 22.45 e chiusa la domenica.

 

Ti potrebbe interessare anche...