Bellaria Igea Marina. Rispetto dell’ambiente al centro del documento ‘Piano d’azione per l’energia sostenibile’ che arriva in consiglio comunale.

Bellaria Igea Marina. Rispetto dell’ambiente al centro del documento ‘Piano d’azione per l’energia sostenibile’ che arriva in consiglio comunale.
ambiente, foto di repertorio

BELLARIA IGEA MARINA. Il Comune si è impegnato alla redazione del “P.A.E.S.” aderendo al ‘Patto dei Sindaci – Covenant of Mayors’ promosso dalla Commissione Europea: obiettivo, ridefinire un utilizzo virtuoso delle risorse e promuovere stili di vita rispettosi dell’ambiente.

Nel prossimo Consiglio Comunale di venerdì 19 giugno, la Città di Bellaria Igea Marina compirà un passo importante su fronte dell’ecosostenibilità e del rispetto dell’ambiente: sul tavolo dell’assemblea, infatti, anche l’approvazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile.

Comunemente indicato con l’acronimo P.A.E.S., il documento rappresenta un atto di pianificazione strategica di medio-lungo periodo, che ha l’obiettivo di ridurre entro il 2020 del 20% le emissioni di CO2 prodotte nel territorio comunale, aumentando nel contempo il livello di efficienza energetica e la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile sul totale del mix energetico consumato.

La redazione del documento”, spiega l’Assessore all’Ambiente Gianni Giovanardi, “è collegata all’adesione da parte del Comune di Bellaria Igea Marina al ‘Patto dei Sindaci – Covenant of Mayors’ promosso dalla Commissione Europea. La Città ha deciso di raccogliere la sfida, entrando a far parte del ‘patto’ ed impegnandosi alla stesura di un proprio Piano d’Azione. Un documento che nasce dal monitoraggio di Bellaria Igea Marina dal 2010 ad oggi, da cui l’inventario base delle emissioni – baseline emission inventory – della nostra città, e che definisce per l’Amministrazione una serie di impegni sul piano della sostenibilità e della ricognizione ambientale: tra questi, attività di sensibilizzazione e mobilitazione della società civile, ma anche la stesura, su base biennale, di un Rapporto sull’attuazione dello stesso, che includa attività di monitoraggio e verifica’. 

Il Patto dei Sindaci nasce proprio dall’individuazione delle realtà urbane quali contesto in cui concentrare gli sforzi della comunità, ridefinire un utilizzo virtuoso delle risorse e promuovere stili di vita rispettosi dell’ambiente in cui viviamo: coerentemente con questi indirizzi, la stesura del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile si è avvalsa a Bellaria Igea Marina anche di un percorso partecipativo, che ha visto l’Amministrazione Comunale coinvolgere ed incontrare i principali ‘portatori di interesse’ sull’argomento, dalle associazioni di categoria a quelle culturali, dal mondo sportivo a quello del volontariato.

Come suggerisce il nome”, continua e conclude Giovanardi, “il Piano d’Azione andrà a definire quelle azioni che, nel concreto, dovremo compiere per raggiungere gli obiettivi fissati in termini di sostenibilità e risparmio energetico: è importante sensibilizzare i cittadini ed aumentare la consapevolezza che un utilizzo responsabile delle risorse comincia proprio da una maggiore attenzione nella sfera domestica e nei consumi quotidiani.”

 

 

Ti potrebbe interessare anche...