Massa Lombarda. Tennis. Gli atleti locali affronteranno i catanesi del circolo ‘Le Rocce’ per lo spareggio che vale l’A1. Primo atto in Sicilia.

Massa Lombarda. Tennis. Gli atleti locali affronteranno i catanesi del circolo ‘Le Rocce’ per lo spareggio che vale l’A1. Primo atto in Sicilia.
Squadra A2 circolo tennis Massa Lombarda

MASSA LOMBARDA. Saranno i catanesi del Ct Le Rocce di Mascali gli avversari del Circolo Tennis Massa Lombarda nello spareggio che vale la promozione in serie A1 maschile.

Nell’incontro di semifinale playoff disputato domenica 14 giugno la formazione siciliana, classificatasi terza nel girone 1 al termine della prima fase, è infatti riuscita a prevalere al doppio di spareggio (4-3) sui campi del Tc Pistoia, squadra giunta seconda nel girone 2 ma costretta nell’occasione a rinunciare al proprio numero uno, il faentino Federico Gaio (attualmente n. 255 del ranking Atp e prima categoria per la classifica Fit, per l’esattezza 1.14). Nei singolari i punti per la compagine isolana sono venuti da Gianluca Naso (n.269 della classifica mondiale e 2.1 Fit), impostosi 7-6 7-5 su Patrik Prader, e dallo spagnolo Gabriel Trujillo Soler (2.3), che ha avuto via libera per il ritiro di Luca Moschetti sul 2-0 nel primo set. Dal canto loro i toscani padroni di casa andavano a segno con Tommaso Brunetti (2.5), vincitore 6-4 6-3 su Marco Di Prima (2.4), e con Riccardo Ciruolo (2.6), che rifilava un ‘cappotto’ al giovane Gianandrea Costanzo (6-0 6-0). Situazione di equilibrio che permaneva anche dopo i doppi in virtù delle affermazioni di Prader-Ciruolo per il Tc Pistoia su Di Prima-Costanzo (6-1 3-0 ritiro) e di Trujillo Soler-Naso per gli etnei (6-0 6-0 a Brunetti-Capperi), coppia che nel decisivo doppio di spareggio regolava con un periodico 6-3 il duo Prader-Brunetti regalando al Ct Le Rocce di Mascali l’accesso alla sfida (formula andata e ritorno) che mette in palio un posto nel massimo campionato.

Secondo quanto previsto dal regolamento, in quanto prima classificata nel girone 3, la squadra romagnola sarà impegnata in trasferta domenica 21 giugno e poi in casa invece domenica 28. Alla vigilia dell’incontro decisivo per il passaggio in A1, nel pomeriggio di SABATO 27 GIUGNO, dalle ore 16, sempre sui campi di via Fornace di Sopra si svolgerà il Tennis Day, festa dedicata agli allievi della scuola tennis e alle loro famiglie, rinviato per il maltempo il 23 maggio.

Teatro del primo atto della sfida promozione, dunque, domenica 21 dalle ore 10 i campi in terra rossa di via Giarre Nunziata, in località Carrabba, frazione del comune di Mascali, appunto in provincia di Catania: in questi giorni il capitano Michele Montalbini verificherà la disponibilità degli atleti in base ai rispettivi impegni agonistici e anche in base al regolamento della competizione diramerà quindi le convocazioni per la trasferta siciliana.

In questa edizione 2015 del campionato di A2 maschile, a cui il team targato Oremplast partecipa per il 12esimo anno consecutivo, il Ct Massa Lombarda ha fin qui schierato nelle varie giornate del girone all’italiana: Thomas Fabbiano (n.186 della classifica mondiale e 1.13 in quella italiana), Stefano Travaglia (332 Atp e 1.11 Fit), Stefano Napolitano (351 Atp e 2.1 Fit), Patricio Heras (462 Atp, 2.1 Fit), gli under Julian Ocleppo (2.4) e Samuele Ramazzotti (2.6), Nicholas Contavalli (2.8) ed Enej Bonin (3.1).

‘Siamo arrivati al momento della verità – sottolinea il presidente Fulvio Campomori riferendosi alla finale playoff – Fin qui durante la fase a gironi la squadra si è ben comportata e tutti i componenti, quando sono stati chiamati in causa di volta in volta, hanno dato il loro prezioso contributo consentendoci di centrare quello che era il nostro primo obiettivo. Lo spirito di gruppo è sempre stata una peculiarità del nostro modo di intendere il tennis agonistico, i ragazzi hanno maturato un senso di appartenenza comune e interagiscono in funzione di un obiettivo comune. E proprio la compattezza è ciò che potrà fare la differenza in questo doppio spareggio, in cui siamo chiamati ad affrontare un avversario che dispone di un paio di individualità notevoli come Gianluca Naso e l’esperto spagnolo Trujillo Soler, nel recente passato arrivato vicinissimo ai top 200 del mondo. L’invito è dunque a dimostrare ancora una volta sul campo di essere una squadra e non una selezione per provare a chiudere in bellezza un campionato fin qui ricco di soddisfazioni’.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...