Santarcangelo. Alla Baldini la presentazione del volume di inediti in memoria del maestro Rino Salvi scomparso nel 2013.

Santarcangelo. Alla Baldini la presentazione del volume di inediti in memoria del maestro Rino Salvi scomparso nel 2013.
rino salvi

SANTARCANGELO.  Appuntamento alla “Baldini” domenica 21 giugno alle ore 21,15.  

Domenica 21 giugno in biblioteca (ore 21,15) è in programma un’iniziativa dedicata al maestro Rino Salvi. In occasione del consueto appuntamento del Solstizio d’Estate – la conferenza organizzata dalla Pro Loco che si ripete ogni anno dal 2002 per far conoscere personaggi meno noti e argomenti più inusuali – verrà presentato il volume di scritti inediti del maestro Rino Salvi, un progetto portato a compimento dalla famiglia per onorarne la memoria dopo la sua scomparsa avvenuta nel 2013. Proprio nel 2007, sul piazzale dei frati cappuccini, veniva presentato da Ennio Grassi il primo libro di poesie di Rino Salvi, allora socio e collaboratore della Pro Loco.

Rino Salvi – Nasce a Poggio Berni nel 1940 e qui trascorre la sua fanciullezza. Verso i quindici anni si trasferisce a Santarcangelo con la famiglia. Si diploma come maestro di scuola elementare nel ’58. Insegna a San Leo, a Santo Marino, a Poggio Berni e infine a San Vito. Nel 2003 va in pensione e si dedica ai suoi nipoti e alle sue passioni: il dialetto e la pittura. Nel 2011 vince la seconda edizione del premio letterario “Sauro Spada” con il racconto “Cla zobia dé ‘58” e l’edizione del premio letterario “E fat” indetto dalla Schurr con il racconto “La serenaeda”. Collabora con La Schurr pubblicando racconti sul periodico “La Ludla” e attivamente con la Pro Loco di Santarcangelo e con Gli Amici del Mulino Sapignoli di Poggio Berni per varie iniziative culturali.

Ti potrebbe interessare anche...