Forlì. L’osteria slow food dei 25 anni porta alle Feste Artusiane la Guida delle osterie d’Italia. Ogni sera sarà ospite un’osteria diversa.

Forlì. L’osteria slow food dei 25 anni porta alle Feste Artusiane la Guida delle osterie d’Italia. Ogni sera sarà ospite un’osteria diversa.
Forlì, osteria ( foto di repertorio) 2

FORLI’. L’Osteria Slow Food dei 25 anni – Cibo, osti, territorio e tradizioni dall’Emilia Romagna. 20-28 giugno 2015 – Forlimpopoli, Feste Artusiane, via Ghinozzi, 3

La Condotta Slow Food di Forlì porta alle Feste Artusiane La Guida delle Osterie d’Italia, arrivata a 25 anni di vita, attraverso una selezione delle Osterie dell’Emilia Romagna. Ogni sera “l’Osteria dei 25 anni” ospiterà una osteria con un menu del proprio territorio. Osterie d’Italia è la pubblicazione che ha guidato e guida ancora gli italiani consigliando loro quei luoghi del cibo dove ancora è possibile mangiare cibi e prodotti tipici. Un successo editoriale a prova della serietà e della professionalità dei ristoranti censiti e testati ogni anno dai selezionatori Slow Food.

L’incasso di ogni serata, detratte le spese, sarà devoluto in beneficenza a Slow Food, che quest’anno ha come obiettivo quello di convocare Terra Madre Giovani e quindi di portare ad Expo 2015 i giovani contadini da tutto il mondo.

Quota per coperto: 30 euro. La quota comprende: cena di 4 portate, acqua, vino, caffè.

Chi non è socio Slow Food, potrà associarsi presso l’osteria (quota associativa  25 euro, 10 euro per gli under 30), e riceverà in omaggio una copia della Giuda Osterie d’Italia 2015.

NB: sono previsti anche menu vegetariani, che vanno però prenotati almeno 2 giorni prima della cena.

Informazioni e prenotazioni:
Giuseppe Tolo – 348.7014583
slowfoodforli@gmail.com

Lunedì 22 giugno
Il Pescato del Canevone – Rimini.  
Antipasto: Sardoncini spinati e fritti con scalogni e Tropea. Primo: Risotto Carnaroli alla marinara. Secondo: Patate schiacciate agli aromi con Calamari fischioni grigliati.

Dessert: yogurt fatto in casa con frutta fresca di stagione

vino in abbinamento: Falpalà Rubicone bianco igp – AZ. I Nobili della Massetta

Martedì 23 giugno
Trattoria delle Tele – Porretta Terme. 
Antipasto: Focaccine montanare con lardo di maiale nostrano. Primo: Balanzone vecchia Bologna con mortadella di Pasquini, ricotta e parmigiano reggiano del Caseificio Rosola (Vacca Bianca Modenese, Presìdio Slow Food). Secondo: Salsiccia della macelleria Sernesi di Porretta Terme e patate di Bologna. Dessert: Zuppa inglese

vini in abbinamento: Pignoletto dei Colli Bolognesi Az. Agricola Isola; Barbera vivace Colli Bolognesi Az. Vitivinicola Lodi Corazza

Mercoledì 24 giugno
Trattoria Entrà – Finale Emilia, Trattoria Laghi Paradiso – Novi MO. A
ntipasto di benvenuto con salame di San Felice, composta di fichi e gnocco al forno. Primo: Tortelli alle erbette con aglio dolce di Voghiera D.O.P. Secondo: Zucchine ripiene con salsiccia, Parmigiano Reggiano di Vacca Bianca Modenese (Presìdio Slow Food) e prezzemolo. Dessert: Gelato di Ricotta di Vacca bianca Modenese (Presìdio Slow Food) e Limone con tagliatelle dolci fritte

vini in abbinamento: Lambrusco di Sorbara Az. Agricola Vezzelli, Grasparossa di Castelvetro Fattoria Moretto

Giovedì 25 giugno
Trattoria Petito – Forlì. 
Antipasto: Bruschetta con pomodoro san marzano e olio* selezione Alina (Presidio slow food) – patata schiacciata con olio* Monte Poggiolo, sale della salina Camillone presidio slow food, e scaglie di tartufo.
Primo: Curzul con fave, salsiccia di mora romagnola (Presìdio Slow Food) e caciocavallo del Cilento (Presìdio Slow Food). Secondo: Parmigiana di melanzane con caciocavallo podolico del Gargano (Presìdio Slow Food). Dessert: Zuppa inglese (ricetta 675 – Artusi)

vini in abbinamento: Solatio metodo classico pas dosè, La Pennita Sangiovese Superiore 2013, Nedda 2012 vino da uve stramature – Tenuta La Pennita

Venerdì 26 giugno
Osteria del Borgo da Fischio – Santa Sofia FC. 
Antipasto: tortelli con erbe di campo sulla lastra, salame di maiale nostrano, carpaccio di bovina romagnola macerato al limone. Primo: Strozzapreti con ciavar e salvia fritta. Secondo: Zucchine ripiene (ricetta 377 – Artusi). Dessert: Crostata con marmellata artigianale.

vini in abbinamento: Giove – vino spumante, Biancobagnolo – Albana, Sasseto – Sangiovese di Romagna Doc superiore – Cantina Villa Bagnolo.
Sabato 27 giugno
Cena a tema: il Pollo Romagnolo, a cura dell’allevatore/ristoratore Roberto Giorgetti, Trattoria da Gianola – Bellaria Igea Marina RN. Antipasto: Bocconcini di pane alle erbe con squacquerone e lardo di mora romagnola. Primo: Tagliatelle dell’aia. Secondo: Pollo alla contadina (ricetta 263 – Artusi). Dessert: Zuppa inglese.

Domenica 28 giugno
Osteria da Cencio – Ferrara.  
Antipasto: Pere IGP di Renazzo di Cento (Fe) Cotte nel Lambrusco servite con Praline di Formaggio. Primo: Lasagna alla Bolognese. Secondo: Piccata di Pollo con Asparago IGP di Altedo (Bo) su Misticanza. Dessert: Focaccia calda con Mascarpone

vino in abbinamento: della AZ. La Fratta Minore

Ti potrebbe interessare anche...