Riccione. Tassa di soggiorno. Sono 16 gli hotel che non hanno versato per intero l’imposta. Partono i controlli e le denunce alla Procura della Repubblica.

Riccione. Tassa di soggiorno. Sono 16 gli hotel che non hanno versato per intero l’imposta. Partono i controlli e le denunce alla Procura della Repubblica.
tassa di soggiorno

RICCIONE. Sono 16 gli alberghi, che non hanno consegnato al Comune i rendiconti di quanto incassato o che non hanno versato per intero l’imposta di soggiorno nello scorso anno e per il 2013. Per tutti quanti questi casi, oltre alle previste sanzioni del Comune, dopo i controlli incrociati, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica.

‘Nonostante i ripetuti solleciti – spiega l’assessore al Bilancio Roberto Monaco  - questi alberghi non hanno regolarizzato le loro posizioni. E per una corretta equità nei confronti di tutti coloro che invece hanno rispettato la norma, abbiamo dovuto procedere con la segnalazione alla Procura della Repubblica’. Per evitare che si ripeta questa incresciosa situazione, tenuto conto anche del fatto che il 2015 sta registrando nei numeri un particolare incremento delle presenze già a partire dal primo quadrimestre, l’Amministrazione ha deciso di avviare un controllo a campione che a rotazione interesserà quadrimestralmente le strutture alberghiere.  L’intervento verificherà se e come gli alberghi prestano fede all’impegno di rendicontare e versare la Tassa di soggiorno, nei termini e nei tempi previsti dalla norma.

‘Nel nostro mandato di legislazione – sottolinea ancora l’Assessore Monaco –  abbiamo previsto di rivedere l’adozione della Tassa di soggiorno. E’ un obiettivo che vogliamo perseguire, pur nel rispetto del piano di equilibrio dei conti del Comune. Ciò non toglie che per il 2015 l’imposta è prevista e va pagata. Ed è nostro dovere farla rispettare, con interventi che combattano, o evitino l’evasione e l’elusione. Fermo restando che una sua eventuale modifica o addirittura il suo eventuale taglio, sarà prossimamente oggetto di confronto con le associazioni di categoria’.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...