Milano. Alla Triennale un convegno sull’eccellenza della salumeria italiana. Prodotti complessi che affondano le radici in storia antica.

Milano. Alla Triennale un convegno sull’eccellenza della salumeria italiana. Prodotti complessi che affondano le radici in storia antica.
salumi ISIT

MILANO. Ben 14 Consorzi di Tutela e 20 prodotti Dop e Igp rappresentati. Questi i numeri dell’Istituto Salumi Italiani Tutelati (ISIT), che vigila, protegge e tutela le eccellenze della salumeria italiana DOP e IGP.  Prodotti che hanno una personalità complessa, che parte da molto lontano e che affonda le radici in storia antica. Ma non solo. Questi prodotti sono l’essenza stessa del gusto, che è poi il motore che porta questi i salumi a raggiungere i consumatori di tutto il mondo. Forti della loro tradizione, tipicamente italiana, i salumi DOP e IGP hanno anche il vantaggio di non essere statici. Tradizione, dinamismo, qualità sono alcuni dei plus riconosciuti in tutto il mondo e che hanno fatto diventare i salumi DOP e IGP Ambasciatori del gusto del Made in Italy.

convegno ISIT SALUMI Expo dei territori

Per approfondire tutto questo è nato l’incontro l’Expo dei territori, pensato per analizzare – grazie all’intervento di professionisti del settore – aspetti dei salumi DOP e IGP ancora inesplorati. Se ne è parlato con Lorenzo Beretta, Presidente di Istituto Salumi Italiani Tutelati, Magda Antonioli, Direttore Master in Economia del Turismo dell’Università BocconiEvelina FlachiSpecialista in Scienza dell’Alimentazione e NutrizionistaDavide Oltolini,giornalista e critico enogastronomicoAlex Sorini Revelli, docente universitario e ricercatore delle tradizioni enogastronomiche. Il dibattito vivace e dinamico è stato moderato da Francesca Romana Barberini, autrice, conduttrice televisiva, food writer.

Il Convegno è stato aperto da Lorenzo Beretta, neo Presidente dell’Istituto Salumi Italiani Tutelati (ndr: è stato eletto il 17 giugno scorso dall’Assemblea), che nel dare il benvenuto, ha sottolineato anche il ruolo che riveste l’Istituto. “L’Istituto Salumi Italiani Tutelati è la sede privilegiata in cui confluisce l’esperienza di tutti i Consorzi dei salumi DOP e IGP. All’interno di ISIT, infatti, i Consorzi aderenti agiscono in maniera coordinata sul piano strategico e operativo discutendo e trovando posizioni comuni su temi di maggior interesse: dalle pratiche per valorizzare i prodotti DOP e IGP al rapporto con la distribuzione, dalla vigilanza collettiva contro l’agropirateria alle iniziative di promozione e comunicazione.

La sfida che attende l’ISIT nel prossimo futuro è quella di coordinare e stimolare le politiche per un corretto sviluppo dei prodotti DOP e IGP. Credo che ISIT, con il suo lavoro e le sue iniziative, possa rafforzare, da una parte, la sua rappresentatività nel settore, favorendo il più possibile l’adesione di tutti i consorzi di tutela, sia grandi che piccoli, dei salumi italiani DOP e IGP, e dall’altra, grazie a questo suo crescente ruolo, diventare un referente sempre più accreditato e strategico per le Istituzioni.”

Ti potrebbe interessare anche...