San Leo. Sarà Uto Ughi uno dei grandi protagonisti della sesta edizione del Sal Leo Festival in programma dal 15 luglio al 2 agosto.

San Leo. Sarà Uto Ughi uno dei grandi protagonisti della sesta edizione del Sal Leo Festival in programma dal 15 luglio al 2 agosto.
fortezza frontale san leo

SAN LEO. All’insegna  del   repertorio  classico torna  a San Leo la  Grande  Musica con un Grande  interprete:  il  violinista Uto Ughi   che, in un percorso attraverso i secoli che va da Bach a Kraisler, si esibirà insieme  ai Filarmonici di Roma  grazie alla rassegna musicale ideata e curata dal  M° Stefano Cucci  nella splendida San Leo, città d’arte e  di cultura,  perla del Montefeltro.

Mercoledì 15 luglio  alle ore 21 nella  splendida  cattedrale  di  San  Leo   risuoneranno  le  note  del    violino di Uto  Ughi   che, straordinario talento fin  dalla  prima   infanzia  ed a  12  anni  dichiarato   artisticamente   e tecnicamente   maturo,  cominciò    una   carriera inarrestabile che  lo  ha  portato a trionfare in tutto il mondo.

L’Orchestra da Camera I Filarmonici di Roma,  solista e direttore lo stesso Ughi, oltre all’intensa attività che svolge  con il grande violinista, è inserita nelle stagioni ufficiali  dell’Accademia di     Santa   Cecilia  e  collabora    con le più grandi   società  concertistiche in Italia ed all’estero.

Uto Ughi prosegue la tradizione di San Leo che vede grandi nomi internazionali inaugurare una delle più originali ed apprezzate rassegne di musica classica  dell’Emilia-Romagna; essa ha visto infatti succedersi nelle edizioni precedenti   Ennio Morricone,  lo stesso Uto Ughi,  Luis Bacalov, Giorgio Carnini e Salvatore Accardo.  

Mercoledì 22 luglio  alle ore  21   nella   Pieve Romanica  di  San Leo  l’insolito  concerto “Son qual nave ch’agitata:  Farinelli e i virtuosi cantanti evirati”.  

Francesco   Di   Vito  sublime  sopranista  e  l ‘Ensamble  Musiqua  con  Giovanna Barbati viola da gamba e Chiara Tiboni clavicembalo immergeranno il pubblico nel  clima musicale  che vide Farinelli, uno dei più famosi cantanti castrati della storia, incantare tutta Europa con i suoi virtuosismi canori.

Giovedì 30 luglio alle ore 21 nel Palazzo Mediceo  il concerto “L”800  e  la  bella epoque”. Mirco Roverelli  al pianoforte e  Angelo Colajanni  al flauto  faranno rivivere le atmosfere  salottiere del  repertorio cameristico per flauto e pianoforte reso ancora più interessante dalla presenza di alcuni brani per ottavino.

Il pianista Mirco Roverelli, originario del Montefeltro, è assistente di Sir  Antonio  Pappano  presso  la  prestigiosa  Accademia Nazionale di Santa Cecilia  ed Angelo Colajanni è un affermato flautista sulla scena internazionale.

Domenica  2  agosto  alle  ore 21,00 nel Palazzo Mediceo  di San Leo ultimo concerto con “La sagra della primavera” di   Stravinsky e “Un americano a Parigi” di Gershwin.

La “Sagra della Primavera” si  impose  al  pubblico  del   primo  novecento per la sua straordinaria novità e per  la sua prorompente energia che ne fa uno dei brani più eseguiti del repertorio sinfonico pur essendo destinati al balletto. I bravissimi pianisti Michele Reali ed Antonello Maio nella versione per  due pianoforti, dell’autore, saranno chiamati ad un grande impegno per mantenere tutta la potenza timbrica ed espressiva della partitura orchestrale. “Un americano a Parigi”  è   una delle  più  belle   e  famose  opere  di  Gershwin, originariamente scritta per due pianoforti e successivamente orchestrata. L’edizione 2015 del San Leo Festival, come di consueto, sarà arricchita dalla presenza in cartellone di 4 corsi di  alto perfezionamento a cominciare dal 30 giugno per concludersi il 16 agosto.

MASTERCLASS DEL CORO ARCIDIOCESI DI COLONIA,           

Docente: Prof. RICHARD MAILANDER

Da martedì 30 giugno a domenica 5 luglio

Concerto finale, Teatro Mediceo, 5 luglio 2015 ore 21,00

MASTERCLASS DI TECNICA ED INTERPRETAZIONE PIANISTICA

Docente:  STEFANO CUCCI

Da martedì 14 a sabato 18 luglio 2015

Concerto inaugurale e Finale, Teatro Mediceo, Piazza Dante  San Leo, ore 21,00

MASTERCLASS DI VIOLINO ANTICO

Docente:  ENRICO ONOFRI

Da domenica 2 a venerdì 7 agosto 2015

Concerto finale il 7 agosto 2015, Teatro Mediceo, Piazza Dante San Leo, ore 21,00

MASTERCLASS DI CANTO LIRICO

Docente:  ROMUALDO SAVASTANO

Da lunedì 10 a domenica 16 agosto 2015

Concerto finale 16 agosto, Teatro Mediceo, Piazza Dante San Leo

Ore 21,00

San Leo, sita a 600 m. sul livello del mare, su un enorme masso roccioso tutt’ intorno invalicabile   al quale   si   accede   per un’unica strada tagliata nella roccia, è un luogo di grande suggestione e quando  la musica si diffonde nelle sue strade, in mezzo agli edifici del borgo fino a giungere al Forte che si erge bianco e maestoso nel  punto  più alto, essa stessa penetra nell’animo pervadendolo di un’intensa emozione.

L’iniziativa va oltre la fama  dei   nomi di chi vi partecipa ; è un’ idea  che diventa concerto, è  l’idea  che la musica classica possa essere per tutti, anche per chi di giorno al mare di Rimini ritempra il corpo ed alla sera la mente, entrando in un’atmosfera magica, quasi onirica.

Ti potrebbe interessare anche...