Italia. 3bmeteo.com. Ondata di caldo africano in arrivo sulla penisola. Picchi di oltre 36 gradi, un clima che ricorda l’estate 2003.

Italia. 3bmeteo.com. Ondata di caldo africano in arrivo sulla penisola. Picchi di oltre 36 gradi, un clima che ricorda l’estate 2003.
Arriva il caldo bollente. Immagine di repertorio.

ITALIA. Edoardo Ferrara: ‘Forte ondata di caldo africano in arrivo, paragonabile per intensità a quella del 2003; picchi di oltre 36-38°C non solo in Italia ma anche su mezza Europa’.

‘Intensa ondata di calore africana in arrivo! Per tutta la prima decade di Luglio Italia sotto la canicola – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega – si tratterà di un evento di notevole portata, paragonabile come intensità e quella dell’Estate 2003 (anche se non come durata), che interesserà non solo l’Italia ma anche buona parte dell’Europa centro-occidentale, inglobata in un enorme anticiclone africano. Le aree più colpite saranno quelle del Nord, centrali tirreniche e Sardegna, dove nei prossimi giorni si potranno superare punte di 35-36°C, ma con picchi anche vicini ai 38-40°C dopo il 5-6 Luglio! La fiammata africana non coinvolgerà invece in modo diretto il Sud, dove il caldo sarà per così dire di normale amministrazione; anche i versanti adriatici non sperimenteranno temperature particolarmente elevate’.

‘Le temperature si porteranno sopra le medie del periodo anche di oltre 7-10°C al Centronord’ – prosegue l’esperto “tra le città più bollenti nei prossimi giorni Aosta, Torino, Milano, Sondrio, Bolzano, Trento, Verona, Firenze, Grosseto, Roma, Nuoro; queste località potranno raggiungere punte di 34-36°C se non superiori da venerdì. Punte di 32-34°C attese anche in città come Treviso, Udine, Ferrara, Bologna, Perugia, Terni, Frosinone, Benevento, Caserta, Foggia, Cosenza, Caltanissetta. Sulle città costiere qualche grado in meno, in particolare su quelle adriatiche e ioniche, che saranno i versanti per così dire ‘più freschi’.

Afa accentuata nei prossimi giorni soprattutto lungo le coste, – aggiunge Ferrara – dove sebbene le temperature reali saranno inferiori quelle percepite potranno superare abbondantemente i 30°C. Afa in aumento anche sulla Valpadana: sulle grandi città del Nord si soffrirà soprattutto dalla sera, quando le temperature potranno ancora mantenersi intorno ai 28-30°C ma aumenterà il tasso di umidità; una situazione di ‘sofferenza’ che potrebbe farsi sentire soprattutto da giovedì/venerdì e nel weekend’.

‘Si soffrirà il gran caldo anche su diverse nazioni d’Europa – conclude l’esperto – in particolare su Francia e Spagna dove sono attese punte di oltre 38-40°C; picchi di oltre 34-35°C sono attesi anche su Germania, Olanda, Belgio, fino ad oltre 32-33°C persino sull’Inghilterra. Caldo intenso dunque in arrivo in città come Parigi, Berlino, Bruxelles e Londra’.

 

Ti potrebbe interessare anche...