Alfonsine. Torna la rassegna ‘Pensiero, narrazione e voce’, nove appuntamenti in programma per la ventesima edizione.

Alfonsine. Torna la rassegna ‘Pensiero, narrazione e voce’, nove appuntamenti in programma per la ventesima edizione.
Alfonsine

ALFONSINE. Torna anche questa estate l’attesa rassegna “Pensiero, narrazione e voce”, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Alfonsine e ospitata nel giardino della biblioteca “Pino Orioli”, in piazza della Resistenza.

La rassegna, giunta alla ventesima edizione, si articolerà in otto serate, più un evento speciale, da mercoledì 1 luglio fino a giovedì 3 settembre, che vedranno ad Alfonsine un prezioso intreccio di generi, rassegne e festival. La proposta artistica si sviluppa come sempre in un prezioso intreccio di generi, rassegne e festival, aggiungendo alle note, alle parole, alla poesia e all’intrattenimento leggero anche momenti di riflessione; ci saranno l’Emilia Romagna Festival, la rassegna “I luoghi dello spirito e del tempo”, il festival Strade blu e si alterneranno artisti italiani e stranieri.

Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21. Mercoledì 1 luglio, in collaborazione con Strade Blu, ci sarà Cesare Basile con suoni, profumi e parole della terra di Sicilia. L’apertura sarà affidata al musicista Salvo Ruolo.

Mercoledì 22 luglio alle 21 si esibirà la Tiger Dixie Band: in collaborazione con Ensemble Mariani, il jazz degli “anni ruggenti” nelle atmosfere tipiche del New Orleans e del Chicago style, del charleston e del ragtime. I musicisti sono Paolo Trettel (tromba), Stefano Menato (clarinetto, sax soprano), Fiorenzo Zeni (sax tenore), Luigi Grata (trombone), Andrea Boschetti (banjo, chitarra), Renzo De Rossi (piano), Giorgio Beberi (sax basso), Claudio Ischia (batteria).

Mercoledì 29 luglio “Questo è il fiore del partigiano…”, la memoria della Resistenza nella musica italiana in una conferenza spettacolo condotta da Claudio Silingardi, direttore dell’Insmli (Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia), con la Banda libera: Marco Dieci (chitarra e voce), Gigi Cervi (basso e voce), Francesco Coppola (batteria e percussioni), Chris Dennis (violino), Luciano Gaetani (bouzouki).

Mercoledì 5 agosto, in collaborazione con Strade Blu, ci sarà Emmanuelle Sigalle, gipsy-swing e jazzy con un’artista israeliana di origini francesi, che incrocia esperienze internazionali e raffinata sensibilità.

Mercoledì 19 agosto, in collaborazione con Ensemble Mariani, ci sarà Rosso Tango, i più famosi tanghi argentini alternati ai ritmi della tradizione balcanica, con Sabrina Gasparini (voce), Gen Llukaci (violino), Claudio Ughetti (fisarmonica), Roberta Fersino e Andrea Corvinelli (tangueri).

Martedì 25 agosto “A cantar canzoni non si muore. Parole, poesie e musica contro la guerra” in collaborazione con Emilia Romagna Festival: a 70 anni dalla fine della Seconda guerra mondiale, cantare per sentirsi vivi, per non dimenticare, ma soprattutto perché, a cantar canzoni non si muore; con Mascia Foschi (voce cantante e recitante) e Alessandro Nidi (pianoforte).

Lunedì 31 agosto, in collaborazione con Emilia Romagna Festival, ci sarà “Primo Premio!” con il Telegraph Quartet, che proporrà musiche di Franz Joseph Haydn, Ludwig van Beethoven, George Rochberg, Benjamin Britten, Leon Kirchner, Antonin Dvorak; suonano Eric Chin (violino), Joseph Maile (violino), Pei-Ling Lin (viola), Jeremiah Shaw (violoncello).

Giovedì 3 settembre, come da tradizione, la rassegna si chiude con un appuntamento al santuario della Madonna del Bosco, in via Raspona 81, sempre ad Alfonsine. L’Accademia Hermans propone “La Serenissima”, la musica strumentale barocca della Repubblica Veneziana. La serata è organizzata in collaborazione con Collegium Musicum Classense. Sul palco Fabio Ceccarelli (traversiere), Alessandra Montani (violoncello), Fabio Ciofini (clavicembalo).

Inoltre, in un ulteriore appuntamento speciale, martedì 14 luglio alle 21.15 si assisterà alla rappresentazione di “Madama Butterfly”, tragedia giapponese in tre atti di Giacomo Puccini, con l’Orchestra Città di Ravenna e il Coro La Musica Lirica-USA, grazie alla collaborazione con il Montefeltro Festival, al maestro Ubaldo Fabbri e al contribuito dell’AVIS Alfonsine.

In caso di maltempo le serate si svolgeranno presso il Cineteatro Gulliver, sempre in piazza della Resistenza. Per ulteriori informazioni, consultare il sito del Comune di Alfonsine al link www.comune.alfonsine.ra.it/Guida-ai-servizi/news/Rassegna-Pensiero-narrazione-e-voce3, oppure inviare una email a infocultura@comune.alfonsine.ra.it.

Ti potrebbe interessare anche...