Rimini. Il mondo dei cartoon sbarca in città per l’edizione di Cartoon Club e Riminicomix. Premi, ospiti e personaggi dei fumetti i protagonisti insieme ai bambini e agli appassionati.

Rimini. Il mondo dei cartoon sbarca in città per l’edizione di Cartoon Club e Riminicomix. Premi, ospiti e personaggi dei fumetti i protagonisti insieme ai bambini e agli appassionati.
Cartoon Club Rimini, foto di repertorio

RIMINI. 60.000 visitatori attesi, 5000 Cosplayer in costume, 2.500 metri quadrati di mostra mercato, 250 cortometraggi animati, oltre 90 ospiti italiani e internazionali, 7 premi, 6 mostre, 4 pubblicazioni speciali. Sono i numeri di Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione e del Fumetto in programma a Rimini dal 3 al 26 luglio. Arrivato alla 31a edizione, Cartoon Club è l’evento più colorato e animato dell’estate: in un vero e proprio villaggio, nel verde del piazzale intitolato a Federico Fellini, affacciato sulla spiaggia davanti all’onirico Grand Hotel, si danno appuntamento ogni anno migliaia di collezionisti, fan vestiti alla perfezione come i loro beniamini, artisti, appassionati di tutte le età e da tutto il mondo.

Il meglio del cinema. Il programma della 31a edizione propone in concorso il meglio del cinema d’animazione internazionale, in una cornice d’incontri con gli autori, mostre, stage, dibattiti con critici e artisti, performance musicali e teatrali. Il clou degli eventi sarà dal 13 al 19 luglio con la proiezione di monografie, serie tv, cortometraggi e lungometraggi d’autore (250 cortometraggi animati, sperimentali e di ricerca da tutta Europa, Stati Uniti e Asia, 3 lungometraggi animati), anime giapponesi, film di diploma prodotti dalle scuole di cinema d’animazione europee e una selezione dai Cartoon D’Or, l’Oscar europeo del cinema d’animazione. Non mancherà una selezione di animazioni da “Il giro del mondo in 80 corti” in collaborazione con Amarcort Film Festival. Saranno oltre 90 gli ospiti del mondo del cinema di animazione e del fumetto: autori, disegnatori, sceneggiatori, scrittori e produttori da tutta Europa.

Tra gli ospiti Giuseppe Maurizio Laganà, il grande animatore, autore e regista, braccio destro di Bruno Bozzetto che a sua volta sarà presente a Rimini, Alexis Lavillat e Alice Delalande rispettivamente regista e co-produttrice della serie animata dedicata ai Peanuts che Cartoon Club presenterà in anteprima Nazionale, Zbigniew Kotecki, uno dei maggiori esponenti  dell’animazione polacca.

Cristina d’Avena, amatissima interprete delle più note sigle dei cartoni tv, sarà ospite d’onore del concerto del 18 luglio; Giancarlo Soldi, regista del biopic dedicato a Tiziano Sclavi (“padre” di Dylan Dog) “Nessuno siamo perfetti”, presenterà il proprio lavoro in occasione della proiezione il 19 luglio, Alfredo Castelli, autore del mitico Martin Mystère festeggerà a Rimini i suoi 50 anni di carriera.

Fumetto mania. Cartoon Club ospita anche Riminicomix, la mostra-mercato del fumetto più grande e importante dell’estate italiana, in cui trovare le più recenti novità e le migliori chicche: fumetti d’antiquariato, CD Rom, giochi di ruolo, videogames e wargames, DVD e gadget. Un grande circo in oltre 2.500 metri quadrati di tensostruttura, a ingresso gratuito, visitata ogni anno da oltre 20mila persone nei suoi 4 giorni di attività (16/19 luglio). Non mancheranno le pubblicazioni degli albi a fumetti in edizione speciale, attesissimi dai collezionisti. Torna anche Fumetti on the beach, con le performance di grafica dal vivo dei disegnatori… sotto l’ombrellone, e Fumetti sul ring, con quattro fumettisti che si sfidano a colpi di… matita. Da non perdere Carta Canta, lo show dei Raggi Fotonici che ripropone tutti i più famosi brani del rock e pop ispirati al dal mondo del fumetto, da “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” degli 883 a “Wil Coyote” di Eugenio Finardi, da “Speedy Gonzales” di Peppino Di Capri a “Topolino” della PFM a “Freddo cane” di Ligabue, dedicata a Zagor.

Invasione Cosplayer. E’ arrivata all’undicesima edizione la Cosplay Convention, che attira centinaia di giovani e appassionati da tutta Italia e non solo. Sono 5000 i fan di anime e manga che arriveranno dal 16 al 19 luglio, vestiti con costumi colorati e bizzarri come i loro beniamini. Accompagnati da sarti, truccatori, amici e parenti, i Cosplayer (soprattutto giovanissimi, ma non solo) invadono letteralmente la città come un eccentrico esercito in costume. Quest’anno sarà possibile anche visitare una speciale Haunting House: “Cosmortem – il Cosplay perfetto”. Una Horror House tipica dei parchi divertimento, ma a tema Cosplay.

In giro per mostre. Saranno 5 le esposizioni tematiche dedicate in questa edizione a Dante nei Fumetti in occasione dei 750 anni dalla nascita del sommo poeta; all’opera di Giuseppe Maurizio Laganà; ai 600 numeri di Zagor;all’illustratore e fumettista Nadir Quinto; a Don Camillo a fumetti; “Favole di Venezia”, omaggio a Hugo Pratt attraverso gli autori che hanno collaborato con il maestro. Le mostre saranno allestite nei luoghi più rilevanti della città nel centro storico di Rimini: Musei Comunali, FAR di piazza Cavour, Centro Commerciale Le Befane.

Area bimbi. Il Festival dedica un’attenzione particolare al pubblico dei più piccoli, con un’area speciale del piazzale Fellini riservata alle attività ludico – didattiche, i laboratori di Hera, di ceramica e fumetto, la presenza di un intero settore gestito da Lego, un piccolo villaggio dedicato ai Saurini (dalla serie Saurini e i viaggi del meteorite nero prodotta da Rai Fiction e Animundi) e un programma speciale per il target 3-5 anni organizzato all’interno del Cineplayland del Diesel Kid Store (di fronte al parco Fellini).

Spettacoli. A Cartoon Club i fumetti e i cartoon a si uniscono a musica, danza, performance, in una ibridazione di generi e linguaggi. Questo è ciò che rispecchiano gli  spettacoli serali, alcuni realizzati dai più piccoli come “Scacchi e Specchi” (13 luglio) con gli alunni del Istituto Comprensivo Dante Alighieri, “A passo di danza: tra il cinema d’animazione e Broadway”, con gli allievi della scuola di danza Anca Ardelean e “Cartoon on the Swing” con la MYO, Mondaino Young Orchestra formazione composta da giovani e giovanissimi di età media 16 anni  che si presenterà con le immagini create da Massimo Modula. Ancora musica con gli España Circo Este, la band italo-argentina, che sarà accompagnata sul palco da Stefano Casini grande disegnatore-autore del graphic novel “Hasta la victoria siempre su Cuba”. Vignette sul Ring, evento unico e straordinario, una sfida in tempo reale a colpi di matita tra caricaturisti e disegnatori satirici di tutta Italia. Da non perdere, inoltre, “La Notte delle Sigle”, con Cristina D’Avena, Raggi Fotonici, Claudio Maioli e Maura Cenciarelli, un viaggio nelle sigle dei cartoon dagli anni ’70 a oggi. A chiudere gli eventi musicali il concerto “Carta Canta: le canzoni che cantano i fumetti”, dove il mondo della musica pop ha tratto spunto e ispirazione dal mondo del fumetto.

I premi. Al festival internazionale Cartoon Club 2015 concorrono cortometraggi d’animazione in sezioni internazionali e competitive (una dedicata a studenti delle scuole di cinema d’animazione, l’altra alle opere degli autori affermati e delle case di produzione), più una vetrina non competitiva. Saranno assegnati 7 premi a professionisti nel settore del cinema di animazione e del fumetto, con altrettante giurie di esperti nazionali e internazionali. C’è anche il VII Premio Cartoon Kids, competitivo, per i cortometraggi d’animazione destinati a un target infantile e giudicati, da una giuria composta di oltre 500 bambini. In collaborazione con la Fondazione Franco Fossati e con il patrocinio delle associazioni Anafi-Anonima Fumetti e Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, si terrà infine la diciannovesima edizione del premio “Franco Fossati” dedicato alle opere di critica, storia e saggistica sul fumetto realizzate da autori italiani. “Fede a Strisce” è dedicato invece ad opere a fumetti di ispirazione cristiana.

Lunedì 13 luglio la direzione del Festival assegnerà un premio a  Nedo Zanotti, animatore, regista e produttore, padre fondatore di Cartoon Club insieme al compianto Osvaldo Cavandoli.

Giovedì 16 luglio sarà premiato Maurizio Laganà, di cui verrà presentato in anteprima l’ultimo mediometraggio “ L’isola del Tesoro” (serie prodotta da Rai Fiction, Mondo Tv) e il corto “Moose” (serie prodotta da Rai Fiction, Trion Pictures,  Cosgrove Hall).

Il manifesto ufficiale. È firmato da Lorenzo Mattotti,  tra i più noti ed importanti fumettisti e illustratori a livello mondiale, il manifesto ufficiale della trentunesima edizione di Cartoon Club. Il clown come un familiare personaggio dei fumetti, ma anche un omaggio al cinema di Federico Fellini, simbolo di un’atmosfera di spettacolo, fantasia, arte popolare.

Anteprima Cartoon Club con le Winx per la Notte Rosa. Le Winx, le fantastiche fatine della serie animata prodotta da Rainbow S.r.l. in co-produzione con Rai Fiction, prendono vita e approdano alla XXXI edizione di Cartoon Club, che il 3 e 4 luglio le farà incontrare con i piccoli fan a Castel Sismondo in occasione della “Notte Rosa Magica – Mia & Winx Club”. Per l’occasione sarà presente il 3 Iginio Straffi, regista e produttore, creatore delle Winx, che ha portato l’animazione italiana a livello internazionale. La 31a edizione di Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione e del Fumetto si svolge per la prima volta in gemellaggio con Cartoon Village, ed è inserito nel calendario ufficiale di eventi collaterali ad Expo 2015 (verybello.it).

Ti potrebbe interessare anche...