Riolo Terme. La casa dell’acqua piace, nei primi quattrocento giorni di utilizzo erogati oltre 314mila litri, con una media giornaliera sui 787 litri.

Riolo Terme. La casa dell’acqua piace, nei primi quattrocento giorni di utilizzo erogati oltre 314mila litri, con una media giornaliera sui 787 litri.
Casa dell'Acqua

RIOLO TERME. I riolesi amano sempre di più bere dalla “casa dell’acqua”. Il report statistico sull’utilizzo della struttura installata nella città termale, riferito dal 28 aprile 2014 al 31 maggio 2015, dimostra come l’appeal e la fruizione di questo servizio sia molto alta. Nei 399 giorni di attività l’acqua erogata complessivamente dalla struttura di via Tarlombani è stata di oltre 314mila litri (222.151 litri di naturale e quasi 92.000 di frizzante) con una media giornaliera che si attesta sui 787 litri erogati.

L’utilizzo della Casa dell’acqua ha permesso di risparmiare 37.939 Kg di anidride carbonica. Un risparmio calcolato per la produzione e il trasporto di bottiglie da 1,5 litri in Pet. In questo periodo i riolesi non hanno utilizzato 209.407 bottiglie Pet da 1,5 litri con 16.753 litri petrolio risparmiato per la produzione di Pet.

Un monte di plastiche che ha ridotto l’incidenza allo smaltimento di  8.376 Kg. In termini logistici tutto questo ha impedito a 14 Tir di viaggiare su strada con 3.351 litri di carburante risparmiato per il trasporto. Altri dati che si possono ricavare sono quelli relativi agli 262 cassonetti in meno svuotati. In definitiva, calcolando una media di 0,20 euro al litro per il prezzo di acquisto delle acque imbottigliate il risparmio annuo per i riolesi è stato di oltre 58mila euro.

 

Ti potrebbe interessare anche...